/media/post/88g3f8s/isole-tremiti.jpg

Visitare le Isole Tremiti a settembre

Le Tremiti, splendide isole immerse nelle acque cristalline del mar Mediterraneo, da visitare almeno una volta nella vita.

Essendo isole molto piccole il consiglio che vi diamo è di non visitarle in piena stagione ma approfittare del mese di settembre quando oltre a meno ressa è più facile trovare spazi liberi per rilassarsi e costi più abbordabili.

 

Il ricordo di Lucio Dalla

Erano amate da Lucio Dalla che dai paesaggi selvaggi traeva ispirazione per le sue canzoni e le sue poesie. Cala Matana è celebrata nel testo "Luna Matana" ma anche Cala della Tramontana, Cala delle Arene, l'unica spiaggetta dai fondali bassi, sono dei veri must per la tintarella e i tuffi.

 

San Domino e le grotte

 

(descrizione)

 

San Domino è l'isola più grande, da girare a piedi, respirando a pieni polmoni il profumo dei pini d'Aleppo, oppure si può fare il giro dell'isola in barca, alla scoperta di insenature e grotte.

Come la "Grotta del Bue Marino", un tempo rifugio della foca marina, la "Grotta delle Viole", "lo scoglio dell'elefante".

 

Dove mangiare

Per la cena, un indirizzo da segnare è il Pirata, proprio accanto a Cala delle Arane. Era uno dei ristoranti preferiti dal cantautore bolognese che apprezzava la tubettina con le cozze. Alla sera ci si ritrova alla discoteca Diomede (www.discotecadiomede.it). Buona musica e il ricco aperitivo "mangia e bevi".

Da non perdere un'escursione a San Nicola. Vi si trovano il convento castello dei Frati benedettini e l'Abbazia di Santa Maria a Mare, definita la Montecassino del mare per la sua imponenza.

 

(descrizione)

 

Per la pausa pranzo, l'indirizzo da non perdere è l'Architiello, dove mangiare pesce fresco o la ciambotta del pescatore.

Come raggiungerle: il modo migliore e più veloce è via mare dal porto di Termoli. Per chi viene dal sud Italia è possibile raggiungere le isole via elicottero dall'aeroporto di Foggia.