Val Jalbert, la città fantasma

Il villaggio disabitato piu visitato del Nord America

La visita di questo villaggio parte dal suo centro ristrutturato, per dare l'idea di come si viveva in un villaggio monoindustriale sorto intorno alla fabrica di carta voluta dal sig. Damasc Jalbert che voleva sfruttare la vicina cascata per avere l'energia necessaria a far funzionare la fabrica di carta che all'epoca era un prodotto da commercializzare, molto importante per tutto il Quebec.

Lo sviluppo di questo piccolo villaggio divenne grazie Jalbert un vero e proprio esempio da seguire, tanto he nel 1920 tutte le case erano dotate di acqua corrente ed elettricità propro grazie allo sfruttamento della cascata limitrofa, un vera e propria rarità a quei tempi, a maggior raggione se si pensa a come questa zona fosse totalmente isolata.

Da questo inizio, si arrivò velocissimamente alla fine, la fabrica venne chiusa a causa della crisi del 1927 che investi tutto il continente e gli abitanti furono costretti a lasciare le loro abitazioni.

Divenne così il villaggio fantasma del Quebec vere e proprie case lasciate a loro stesse che nel tempo hanno assunto un'atmosfera tetra e cupa. Gli inverni rigidi e la totale assenza di luce, contribuiscono ad aumentare questa atmosfera e ad alimentare il mistero che avvolge questo villaggio tra i piu visitati di tutto il Quebec.