Il trenino rosso del Bernina

Il treno più bello del mondo

Festeggiati da qualche anno i 100 anni del Trenino rosso del bernina, era infatti il 5 luglio del 1910 quando compì il primo viaggio fra Saint Morritz e Tirano. 61 km di raffinata ingegneria davanti al Piz Bernina, la cima più elevata del cantone dei Grigioni dai quali prende il nome. Da quel momento in poi si è registrato un successo crescente per questa ferrovia che attraversa le Alpi e circola durante tutti i gironi dell'anno.

Divenuto parte integrante del patrimonio mondiale unesco nel 2008 da molti e considerato il treno piu bello del mondo. Instancabile nel suo lento peregrinare tra dolci valli e alti passi alpini fino a raggiungere la sua meta nel cuore dell'alta Engadina, il Bernina Express inizia il suo percorso ferroviario a Tirano su pendenze del 70 per mille senza cremagliera.

L'unico treno in Europa a raggiungere l'altezza di 2500 metri circa.

Salire su questo trenino equivale ad entrare in un teatro, e il paesaggio che ci scorre davanti è un palcoscenico che offre la natura che muta in continuazione. Non solo la natura viene ammirata ma la ferrovia stessa con i suo viadotti e gallerie elicoidali che raggiungono pendenze impressionanti.

Dalle valli ai boschi, fino ai ghiacciai per poi scendere fino alla incantevole Engadina (60 km da percorrere in due ore e trenta), un vero e proprio tratto affascinante che diventa da brivido quando passa per la valle dell'appula con le sue gallerie elicoidale che consentono al trenino di affrontare le ripid pendenze.

Tra i vari trenini, quello più recente è quello panoramico con imponeneti vetrate che consentono al passeggero di godere a pieno dello spettacolo che, nei mesi invernali, tra i paesaggi imbiancati dalla neve e le montagne di un bianco splendente è ancora piu affascinante.