Balla coi Lupi

Nel South Dakota di Kevin Costner

Le Black Hills del South Dakota sono lo scenario in cui kevin Costner girò le scene del film "balla coi Lupi" del 1990, in cui si raccontano i primi incontri tra i "bianchi" e le tribù native del luogo: i Lakota meglio conosciuti come i Sioux.

Proprio grazie al film d Kevin Costner i paesaggi delle Black Hills vennero conosciuti dai più, e annoverano un nuovo monumento bronzeo a Deadwood: il Tatanka ovvero 300 metri quadrati di area dedicata alla storia dei bisonti.

In quest'area prendono posto un cinema interattivo, aree ristoro e una statua in bronzo con 14 bufali che scappano durante una battuta di caccia portata avanti da tre guerrieri Sioux a cavallo.

Un paesaggio, quello delle Black Hills, che affascinò kevin Costner da quando a 18 anni vi si recò in vacanza.

Grazie a lui e al suo film, la sensibilizzazione dell'opinione pubblica internazionale verso la cultura dei nativi americani crebbe molto aumentando il rispetto e, in alcuni casi persino il rimorso, per non esser riusciti a convivere a pieno rispettando questa cultura.