/media/post/9ftqsvt/oman.jpg

Viaggio in Oman: da Muscat lungo la via dell'incenso

Percorriamo la via dell'incenso

Un viaggio attraverso uno dei paesi più sicuri del mondo arabo: l'Oman.

All'estremo sud est della penisola Arabica, l'Oman è governato da un sultano illuminato che ha modernizzato il paese, e la sua capitale Muscat, ma che, allo stesso tempo, ha conservato e valorizzato le tradizioni e la cultura locale.

Il nostro viaggio parte da Muscat, la moderna capitale dell'Oman, e attraversa aridi monti verso l'antica Nizwa, cittadina fortificata dove si tiene uno spettacolare mercato delle capre. Da qui si punta verso sud per entrare nel cuore del Rub Al Khali, il temuto deserto che gli inglesi hanno chiamato con il nome di "Quarto Vuoto". Con le jeep si superano alte dune e si dorme in tenda nel silenzio totale del deserto dell'Oman.

Dopo tre giorni di sabbia si giunge a Salalah sul mare Arabico. La cittadina fu uno dei principali porti lungo la via dell'incenso che attraversava tutta la penisola Arabica. Ancora oggi si coltivano i bassi alberelli che da cui si estrae la preziosa resina. Il ritorno verso Muscat si fa lungo la costa seguendo coste deserte abitate da nuvole di uccelli. A Sur è ancora aperto un antico cantiere che realizza i dhow, le barche arabe descritte da Marco Polo.

In Oman opera l'agenzia italiana Al Koor di Piero Rossi ([email protected]). In Italia ci si può rivolgere a Maurizio Levi (www.deserti-viaggilevi.it) che ha nel suo catalogo alcuni viaggi in Oman.