/media/post/9cgu79s/polignano_mare-650x4871.jpg

Valle d’Itria, Puglia: il Salento autentico

La Valle d’Itria, tra Brindisi e Bari, è quella parte di Salento meno conosciuta e inflazionata: meno turismo ma più autenticità.

Paesi come Ostuni e AlberobelloDa anni il Salento è una meta must dell’estate. Ma c’è una parte che, sebbene non manchi di turismo, è rimasta un po’ defilata rispetto alla zona intorno a Lecce, più inflazionata: l’Alto Salento, o Valle d’Itria.

(salento cibo)

Valle d’Itria, la Puglia più slow

La Valle d’Itria è il territorio che si estende tra Brindisi e Bari, sia sul mare che nell’entroterra.

Qui si trovano ancora angoli di pace e una Puglia autentica, verace. Un tesoro per chi cerca quello che è diventato il bene più prezioso: una qualità di vita basata su ritmi rilassati, la gentilezza d’altri tempi che si è persa nelle grandi città, la bontà di cibi e ricette realizzati secondo la tradizione, fuori dai cicli industriali. Queste e altre caratteristiche fanno di questo lembo di terra un piccolo angolo di paradiso.

Valle d’Itria: un tranquillo week end di fuga dalla città

Non che manchino gli aspetti più mondani e glamour, ma organizzare una “fuga” qui, anche solo per un weekend risulta un’esperienza che è qualcosa di più di una vacanza. È rimettersi in contatto con la vita “vera” e, quindi, anche con se stessi.

(valle d'itria ostuni)

Valle d’Itria: dai trulli di Alberobello al biancore di Ostuni

Lo sanno bene alcune celebrità straniere, tra cui Raz Degan o Ellen Mirren, che hanno scelto questa zona come loro residenza, acquistando una tipica masseria.

Da Polignano a Mare, il paese di Domenico Modugno, all’ospitalità top di Borgo Egnazia (una specie di orto-hotel), passando per i trulli di Alberobello, fino alle case candide di Ostuni, un itinerario da non perdere.