/media/post/dr8cvfc/Umbria_parchi.jpg

Umbria, Parchi Naturali

L'Umbria è il cuore vede d'Italia, nella Regione vi sono molti Parchi naturali e Riserve Regionali tra i più belli d'Italia. Ecco una breve guida ai Parchi in Umbria

Un susseguirsi di colli e monti, boschi, ulivi, viti, fiumi e cascate rendono l'Umbria il "cuore verde d'Italia". Una regione green grazie anche alla presenza di sette parchi regionali e alle numerose aree protette e zone di interesse naturalistico.

Di seguito una breve guida ai principali Parchi e Riserve Naturali presenti in Umbria.

 

Umbria, Parchi Naturali: Parco del Monte Cucco

(descrizione)

 

Il Parco del Monte Cucco si trova al confine con le Marche, è ricco di grotte e si caratterizza di un patrimonuo faunistico tra i più variegati. È il parco delle acque sotterranee e delle fonti minerali, dei corsi d'acqua incontaminati e delle grandi faggete. Si distingue per la Forra del Rio Freddo, profonda incisione che marca la gran parte del confine orientale del parco. La Grotta del Monte Cucco con i suoi 30 km di gallerie e con una profondità massima di più di 900 metri è uno dei sistemi ipogei più importanti d'Europa.

Umbria, Parchi Naturali: Parco di Colfiorito

(descrizione)

 

È famoso per la sua zona umida di montagna, la palude omonima, dichiarata patrimonio dell'umanità per le testimonianze archeologiche come il Castelliere di Monte Orve. Comprende rare specie floristiche e ospita molte specie di uccelli acquatici e anfibi, èil luogo ideale per svolgere le attività di osservazione naturalistica.

Umbria, Parchi Naturali: Parco del Monte Subasio

(descrizione)

 

Il Parco del Monte Subasio è al centro della Valle dell'Umbia e considerato luogo sacro da San Francesco. L'Intero centro sotrico di Assisi è compreso nel Parco. La natura di questo luogo fatta di oliveti, fitti boschi e pianure sembra aver ispirato il Cantico delle creature di San Francesco, e proprio qui, immerso in un fitto bosco, si trova l'Eremo delle Carceri, uno dei luoghi più significativi della storia di San Francesco.

Umbria, Parchi Naturali: Parco di Monte Peglia e Selva di Meana

(descrizione)

 

Il Parco di Monte Peglia e Selva di Meana offre una grande varietà di specie floristiche da ammirare ed è caratterizzata da cerrete e pinete.

 

Umbria, Parchi Naturali:  Oasi Naturalistica La Valle e Lago Trasimeno

(descrizione)

 

Il Lago Trasimeno è il quarto lago d'Italia oer estensione, è balneabile e sulle sponde si possono praticare tutte le discipline acquatiche. L'Oasi naturalistica la Valle è un punto di riferimento per tutto il territorio del Trasimeno, una porta d'accesso all'ecosotema, alla natura, al paesaggio del lago.

Umbria, parchi Naturali: Parco Fluviale del Nera

(descrizione)

 

Il Parco Fluviale del Nera che prende il nome dall'omonimo fiume di cui ne comprende il tratto mediio-inferiore del suo corso fino alle Cascate delle Marmore, famosa per lo spettacolare salto d'acqua di 165 metri.

Umbria, parchi Naturali: Cascate delle Marmore il video di Marcopolo

 

Umbria, parchi Naturali: Parco Fluviale del Tevere

(descrizione)

 

Il Parco Fluviale del Tevere è uun'importate area naturalistica protetta, della quale fanno parte il Lago di Corbara e le Gole del Forello e si estende a sud fino a comprendere l'Oasi Naturalistica di Alviano. Oggre luoghi di interesse naturalistico e paesaggistico. Tra tutte le valli formate dal fiume, le più belle sono le stratificazioni rocciose delle Gole del Forello. Qui si trovano importanti complessi di frotte scavate dall'acqua nelle rocce calcaree delle pareti.

Umbria, parchi Naturali: Parco Nazionale dei Monti Sibillini

(descrizione)

 

Situato nelle Regioni Umbria e Marche il Parco nazionale dei Monti Sibillini è costituita da una catena montuosa della quale fa parte il Monte vettore 2.476 m. che si erge nel cuore d'Italia. Tra le immagini più famose di questo terriotrio vi è la piana di Castelluccio di Norcia. Una valle famosa per la fioritura che, tra maggio e giugno, colora tutto il comprensorio con papaveri, fiordalisi, margherite e lenticchie.