/media/post/rp9bz3u/Trasferirsi-alle-Canarie.jpg

Trasferirsi alle Canarie. Vivere e lavorare nell'arcipelago spagnolo

Trasferirsi alle Canarie? Perché no? Certo questo arcipelago spagnolo non è un paradiso fiscale, ne promette guadagni da ricchi.

Ma trasferirsi alle Canarie significa riuscire a vivere con pochi euro al mese e - soprattutto - con un ritmo molto rilassato... e sempre "baciati" dal sole

Quanto costa vivere alle Canarie

Trasferirsi e vivere alle Canarie è in linea di massima meno costoso rispetto ad altri posti dell’Europa occidentale. Lo è anche venire su queste isole spagnole per una semplice vacanza. I ristoranti delle Canarie sono abbordabili. Per quanto riguarda i trasporti anch’essi non sono costosi: sia che si tratti di spostarsi in taxi o di prendere un autobus, i prezzi non sono alti.

Trasferirsi alle Canarie: il costo della vita

Ecco alcune informazioni per chi voglia trasferirsi alle Canarie.

Il costo della vita alle isole Canarie è più o meno paragonabile a quello della Spagna continentale. Detto questo, però, molti prodotti sono meno costosi a causa di un regime fiscale “speciale” per le Canarie: bevande alcoliche, sigarette e benzina costano – per esempio – di meno.

Il riscaldamento sulle isole Canarie si paga pochissimo, ed è effettivamente necessario utilizzarlo solo pochi giorni all’anno (a meno che non si viva in montagna). 

Trasferirsi alle Canarie: l’isola “più quotata” è la Gran Canaria

(isola gran canaria)

Una delle isole migliori dove trasferirsi è l’isola Gran Canaria (la terza più grande del gruppo delle Canarie), dove c’è un clima meraviglioso per chi ama il caldo: la vicinanza alle coste africane si traduce in sole in pratica per l’intero anno.

Non esiste né inverno né autunno: la stagione più “fresca” è quella della primavera.

L’arrivo dell’estate è festeggiato con il Carnevale: quindi colori, costumi e musiche. E’ un’isola perfetta quindi per chi aspira a trasferirsi alle Canarie.

Trasferirsi e lavorare alle Canarie

Naturalmente, il lavoro che potete trovare sulle isole Canarie è legato – quasi sempre – al turismo.

Il salario medio per un lavoro medio alle Canarie è di circa 1000 euro al mese. Per le bollette se ne vanno, in media, 80 euro al mese.

Tenete conto quindi che trasferirsi alle Canarie non significa cambiare vita dal punto di vista economico: non diventerete certo ricchi andando a vivere su queste isole spagnole.

Il guadagno è un altro: qui vi aspetta uno stile di vita più tranquillo. E più sano: spiagge, sole e vita all’aria aperta sarà il vostro conto in banca.

Trasferirsi e affittare una casa alle Canarie

Quanto costa affittare casa alle Canarie? In posti come Puerto Rico e Playa del Ingles – due delle località più rinomate dell’isola Gran Canaria - i costi sono più o meno questi: un minimo di 400 euro per un monolocale o un piccolo appartamenti con una camera da letto.

Qui di seguito trovate alcune informazioni sul costo di alcuni prodotti sulle isole Canarie. Tanto per avere un’idea del costo della vita per chi voglia trasferirsi alle Canarie.

  • Biglietto autobus: 1,30 euro
  • Affitto dell’automobile per una settimana: 136 euro
  • Mangiare fuori: 8,50 euro
  • Benzina: 1,08 euro
  • Birra: 2 euro
  • Coca-cola: 1,15 euro
  • Un pacchetto di sigarette: 2,25 euro

(fonte: i dati sono tratti dal sito www.eardex.com)