/media/post/beagt45/tinos_kalyvia.jpg

Tinos, l'angolo incontaminato delle Cicladi

L'isola di Tinos è una perla per pochi

Paradiso di sabbia fine, tesori artistici ed esperienze gastronomiche di prim’ordine, l'isola di Tinos è questo e molto di più. Tutto quello che c'è da sapere sul gioiello delle Cicladi.

 

(descrizione)

 

Un gioiello ancora poco conosciuto dal turismo di massa e lontana dalle atmosfere mondane e chiassose delle isole vicine: questa è Tinos, un incontaminato angolo di Grecia con spiagge bellissime, perfette per staccare la spina e non pensare a nulla.

 

Quelle più note della costa sud sono la spiaggia di Agios Fokas, con varie zone di verde sparse qua e là, e la spiaggia di Kioni, con spazio ombra e sabbia soffice, mentre verso ovest spiccano tra la campagna brulla lidi da sogno come Agios Sostis, Agios Kiriaki e Agios Joannis Porto.

 

(descrizione)

 

Le spiagge più turistiche e attrezzate, invece, solo nella parte est, meraviglie trasparenti e dorate come Agios Ioannis, e Pachia Ammos. Dalla flora e la fauna viene fuori una ricca gastronomia fatta di capperi, carciofi, pomodori essiccati al sole, melanzane, formaggi e salsicce, da provare in deliziosi localini come Marathia, che è proprio in riva al mare: l’ambiente è caloroso e invitante, e in tavola si trovano manicaretti tipici e tanto pesce fresco.

 

(descrizione)

 

Altre ricchezze dell’isola sono le cave di marmo, a cui si deve una cospicua eredità artistica e architettonica, e lo spirito e l’apertura mentale della sua gente, una commistione dei pilastri della Cristianità Cattolica e Ortodossa.

 

(descrizione)

 

Ovunque, la terra è abbellita da piccionaie decorative, cappelle, templi, campanili, mulini a vento e ad acqua come ringraziamento per i doni della natura. E per godere di tutto questo non c’è niente di meglio del soggiornare qualche giorno sull’isola, scegliendo ad esempio il Porto Raphael, struttura che propone sia suites che residenze vere e proprie, circondate da un profumato giardino e a pochi metri dal mare.