/media/post/z857hgl/stromboli_i_10_must_da_non_perdere.jpg

Stromboli: i 10 must da non perdere

L'isola dei viaggiatori in cerca di emozioni e relax

Sempre vivo e ribollente, il vulcano Stromboli era un tempo conosciuto dai naviganti come punto di riferimento. Oggi che le sue eruzioni sono perlopiù un'attrazione turistica, l'isola è diventata una destinazione magnifica per i viaggiatori in cerca di emozioni e relax.

 

1) Escursione sul vulcano

Accompagnati dalle guide alpine si risale su per il fianco del vulcano fino ai punti dai quali si possono osservare in tutta sicurezza le eruzioni. Passeggiata impegnativa di circa 6 ore (a/r), richiede buon allenamento.

 

2) Sciara del Fuoco

Quando il mare è tranquillo, i pescatori di Stromboli partono di sera per condurre i turisti alla Sciara del Fuoco, il declivio lungo il quale la lava scivola in mare.

 

3) San Vincenzo

Si chiama così, dal nome del Santo della piccola chiesa, la parte alta dell'abitato principale di Stromboli. Insieme ad altri tre quartieri compone un borgo abbastanza grande, con case bianche immerse nel verde tra i fiori.

 

4) Piscità

Sulla costa settentrionale, è la zona in cui risiedono perlopiù i forestieri che hanno acquistato casa sull'isola. È un quartiere molto grazioso, con stradine strette lastricate di pietra, fiancheggiate da case bianche in tipico stile eoliano.

 

5) Ginostra

La frazione più isolata d'Italia non ha nemmeno 30 abitanti – e la luce elettrica è arrivata da soli 10 anni. Sulla costa meridionale dell'isola, è tutta in salita, con poche case tenute insieme da viottoli e scalinate di pietra lavica.

 

6) Secche di Lazzaro


Con questo singolare nome si indica una vasca fra gli scogli ai piedi della frazione di Ginostra. Qui si può fare il bagno in tutta tranquillità: l'acqua trasparente è di un meraviglioso colore turchese.

 

7) Strombolicchio

Dirimpetto alla costa settentrionale, è un grande scoglio dalla forma singolare, che rammenta quella di un antico fortino. Sulla sua cima un faro, tutt'intorno un mare dai fondali eccezionali.

 

8) Spiaggia Ficogrande

Lunga circa 2 km e facilmente accessibile, è resa ancor più pittoresca dalla presenza dei pescatori che stendono le loro reti ad asciugare sulla fine sabbia lavica. Bagnata da acque blu e trasparenti, può essere piuttosto affollata.

 

9) Spiaggia grotta di Eolo

È la spiaggia di chi si alza prestissimo, perché è strepitosa all'alba, quando viene illuminata dal sole che sorge alle spalle dello scoglio di Strombolicchio.

 

10) Spiaggia Lunga


Di finissima sabbia lavica, lungo la costa settentrionale nei pressi di Piscità. Bagnata da onde cristalline, è particolarmente suggestiva al tramonto perché i raggi del sole calante dietro Punta Frontone arrossano la superficie del mare.

 

3 curiosità su Stromboli

Sull'isola non c'è illuminazione pubblica: quando cala il sole, ricordate di portarvi dietro una torcia elettrica.

 

Niente auto su Stromboli, anche perché praticamente non ci sono strade. Gli isolani si sono attrezzati con piccole moto-ape, con le quali effettuano anche servizio taxi.

 

Poiché si va a piedi, è facile stancarsi. Ecco perché ai lati delle strade si incontrano i "bisuoli", panchine rivestite di maiolica, ideali per riposarsi.

 

Scopri l'isola di Panarea in 10 mosse.