/media/post/lcrf3er/Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10.jpg

Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10

Da nord a sud dello stivale, le migliori spiagge libere per godersi in relax tutto il nostro mare

Se proprio non vi piacciano i stabilimenti e amate le spiagge libere, ecco un classifica delle migliori 10 spiagge libere in Italia, tra Sardegna, Sicilia, Puglia e tante altre località.

Baunei, Ogliastra - Cala Sisine - Spiagge Libere

Nella preistoria veniva utilizzata come approdo, nelle carte antiche è chiamata Potu Sisine, oggi la spiaggia di Cala Sisine è la meta ideale per chi cerca un lido isolato bagnato da un mare cristallino.

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - cala sisine)

Si può raggiungere via mare, a piedi, solo se adeguatamente allenati ed equipaggiati, in fuoristrada oppure cavallo. E' una piccola e isolata spiaggia dorata chiara mista a ciottoli medi e piccoli nel Comune di Baunei nella regione dell'Ogliastra.

La baia è chiusa tra due rilievi rocciosi ricoperti da un fitto bosco di lecci e carrubi che creano un contrasto spettacolare tra le rocce e i colori scuri della vegetazione. Dispone di un centro ristoro (scopri anche le spiagge selvagge della Sardegna).

Baunei, Ogliastra - Cala Luna - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - cala luna)

A nord di Arbatax, a sud del Golfo di Orosei, a poca distanza da Cala Gonone, si trova Cala luna una piccola insenatura di sabbia bianca bagnata da uno splendido mare. Il suo nome deriva dalla sua forma a spicchio di luna.

La spiaggia si raggiunge preferibilmente in barca da Cala Gonone. Per molti Cala Luna, sovrastata da rocce calcaree e circondata da oleandri e da alta vegetazione, è considerate una tra le più belle del Golfo di Orosei.

La spiaggia, nonostante sia diventata una meta turistica, ha mantentuto intatta la sua bellezza naturale. Alle spalle presenta una piscina d'acqua dolce e dispone di un chiosco e un bar-ristorante.

Chia, Domus De Maria - Cagliari - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - chia domus de maria)

La località balneare di Chia si trova nel Comune di Domus de Maria, in provincia di Cagliari. E' caratterizzata da numerosi centri storici ma l'attrattiva più affascinante è il mare con la sua atmosfera selvaggia.

Con sei chilometri di costa bagnata da un mare limpido dai colori che vanno dall'azzurro intenso al verde smeraldo, quella di Chia è una delle località turistiche più rinomate di questa zona sarda.

Sabbia fine o grossa e piccoli promontori rocciosi caratterizzano questo tratto costiero che presenta diverse calette alcune raggiungibili solo via mare come Cala de Sa Musica. E' la prima che si incontra dopo l'isolotto di su Cardolinu e si raggiunge esclusivamente in barca.

San Vito Lo Capo - Trapani - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - san vito lo capo)

Chi sceglie la spiaggia di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, lo fa soprattutto per il mare, limpido e cristallino e per il suo litorale: quasi tre chilometri di spiaggia dorata bagnata da acqua pulita.

Difficile scegliere un particolare tratto di costa in questa parte della Sicilia dove il fondale marino degrada dolcemente verso il largo e le correnti non toccano quasi questa zona. Ideale soprattutto per i bambini e per chi non sa nuotare.

Chi, invece, al posto della sabbia preferisce gli scogli, c'è l'imbarazzo della scelta. Per chi vuole fare una passeggiata, il lungomare consente di camminare a pochi metri dalla battigia.

Noto, Siracura - Spiaggia di Vendicari - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - vendicari)

La spiaggia di Vendicari a Noto, è tra le più famose della Sicilia dal punto di vista naturalistico. E' inserita in un'oasi di pace e tranquillità e si trova a sud di Siracusa.

E' una spiaggia lunghissima di sabbia bianca e fine. Davanti al lido si erge la piccola isola di Vendicari, ideale per una romantica gita in barca. Il panorama che si può godere dalla spiaggia è particolarmente suggestivo.

Caratterizzata dalla torre svevo - aragonese e dallo scheletro dell'antica tonnara, l'oasi è ricca di acque ad alto tenore di salinità. Le caratteristiche dell'ecosistema della riserva hanno favorito una molteplice vegetazione.

La costa è un alternarsi continuo di tratti sabbiosi e rocciosi (da non perdere le spiagge più belle del sud della Sicilia e di Siracura).

Cinque Terre, La Spezia - Spiaggia di Riomaggiore, Vernazza, Monterosso al Mare - Spiagge Libere

Le spiagge delle Cinque Terre con il loro mare pulito e i paesaggi unici sono considerate tra i luoghi più belli della Liguria. Piccole lingue di sabbia grossa e grigia distese in calette nascoste ai piedi di alte falesie rocciose a picco sul mare.

La spiaggia di Monterosso al Mare dove si trova il lido di Fegina è una striscia di terra di ciottoli tra le più turistiche della zona. Anche a Corniglia e Riomaggiore la piaggia è di ciottoli e sassi. A Vernazza sono gli scogli lisci a farla da padrone.

Qui si può fare il bagno nei pressi del porticciolo accanto alla chiesa di Santa Margherita. La spazio è piccolo ma ci si può stendere nella spiaggia del porto o sugli scogli del molo.

Nardò, Lecce - Porto Selvaggio - Spiagge Libere

Porto Selvaggio è una delle spiagge da non perdere se si sceglie di passare qualche giorno di vacanza in Salento.

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - porto selvaggio)

E' considerata tra le più belle insenature di questa zona della Puglia ed è immersa nella natura incontaminata del Parco Naturale di Porto Selvaggio. La spiaggia di roccia, circondata da una fitta vegetazione, si raggiunge solamente a piedi percorrendo un sentiero piuttosto faticoso.

Da Santa Caterina si prosegue seguendo la strada litoranea e si raggiunge la rupe di Torre dell'alto, da qui si continua su una mulattiera. Il mare che bagna la spiaggia è di colore blu intenso e profondo fin dalla riva.

La zona non offre servizi di bar o ristoro.

Palinuro, Salerno - Spiaggia del Buon Dormire - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - spiaggia del buon dormire)

La piccola insenatura di sabbia del Buon dormire delimita il Capo Palinuro sud. Si trova nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, nella frazione del Comune di Centola a Palinuro, in provincia di Salerno.

In una località turistica di grande attrazione per la sua costa e il suo mare, la spiaggia è diventata una tra le più importanti località balneari della zona. Si raggiunge esclusivamente via mare a bordo di una delle piccole imbarcazioni che, in e state, accompagnano i turisti a visitare questa zona ricca di grotte marine.

Tra le mete preferite dai turisti, ogni anno, la spiaggia del Buon dormire richiama tantissimi visitatori.

Follonica, Grosseto - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - follonica cala violina)

La spiaggia che si trova lungo il litorale della città di Follonica è di sabbia fine. Ben attrezzata, lungo la cosa sono presenti molti stabilimenti balneari e bar. Nel golfo, spostandosi verso la zona di Punta Ala, da non perdere una tra le spiagge più belle: quella di Cala Violina.

Un fazzoletto di sabbia circondata da una fitta e rigogliosa vegetazione. Si raggiunge con una passeggiata a piedi, in bicicletta o a cavallo.

In estate viene organizzato anche un servizio navetta. Cala Violina si chiama così per il rumore che emettono i suoi granelli quando vengono calpestati. Sembra di sentire il suono armonioso di un violino.

Sirolo, Ancona - Spiaggia delle Due Sorelle - Spiagge Libere

(Spiagge libere - Le migliori in Italia - Top 10 - le due sorelle)

Nel paesino medioevale di Sirolo, considerato la perla dell'Adriatico, in provincia Ancona da non perdere la spiaggia delle Due Sorelle.

Si trova a poca distanza dal paese ed è considerate tra le più belle del litorale marchigiano e della Riviera del Conero. Scelta come simbolo della Regione Marche, la spiaggia di ciottoli bianchi si trova alle pendici del Monte Conero.

A causa della sua particolare conformazione la spiaggia è raggiungibile solo via mare nonostante la presenza di un sentiero che si percorre in almeno due ore di camminata. Il mare, turchese e cristallino, presenta fondali che degradano dalla riva ed è l'ideale per nuotare.