/media/post/algp878/soave.jpg

Soave un meraviglioso borgo in provincia di Verona

Ecco cosa vedere e cosa fare a Soave in Veneto

In Viaggio nel borgo veronese di Soave celebre per suoi vini unici, per la sua gastronomia dai sapori decisi e per la sua eleganza.


Siamo in provincia di Verona, dove sorge il borgo di Soave, allo sbocco della Val Tramigna.

Dalle sue colline, nelle giornate particolarmente terse si possono scorgere i profili dei Monti Berici e dei Colli Euganei.

Soave e il suo vino Soave Doc

Oltre a fantastici prodotti locali, il vino qui è protagonista di tavola e cucina, grazie alle produzioni della zona del Soave Doc, prima denominazione riconosciuta in Italia, nel 1936, nonché più grande vigneto d'Europa per estensione, con ben 6.600 ettari situati nell'arco collinare della parte orientale della provincia di Verona.

(soave uva)

Da questa zona nascono il Soave Doc, anche nella versione Classico e Superiore Doc, e il Recioto di Soave Docg. A fine 2018  i vitigni della zona sono stati ufficialmente riconosciuti dalla Fao come Sistemi del Patrimonio Agricolo di rilevanza mondiale. 


La cucina di Soave

Soppressa e polenta, trippa, tagliatelle in brodo con i fegatini o con i piselli di Colognola, risotto al radicchio di Verona. E poi ancora capretto, stracotto d’asino, lumache. È una cucina materica e passionale quella del Soave, fatta di sapori unici che sfidano anche i palati più restii.


La storia di Soave

Alcuni sepolcreti situati nelle frazioni intorno al borgo testimoniano le origini romane dei primi insediamenti: la base su cui viene poi costruito il suggestivo Castello scaligero viene citata in un documento del 934.

(castello di Soave)

Ma è nel periodo in cui la famiglia Della Scala governa su Verona che Soave tocca l’apice del suo sviluppo: il castello, restaurato, diventa simbolo della cittadina.

Nel 1379, il signore di Verona Cansignorio dotò il borgo della cinta muraria che si può ammirare ancora oggi visitando il castello.

(Soave: castello scaligero e le mura)

Non lontano da qui c’è il duomo di San Lorenzo Martire, che presenta un mix di stili grazie alle numerose ristrutturazioni che ha subito.

Il duomo di Soave: San Lorenzo Martire

Cosa fare a Soave

Risalendo corso Vittorio Emanuele al numero 42 troverete La Casara, negozio che offre formaggi di produzione propria ma anche vini e altri prodotti locali, perfetto per fare una pausa golosa.

Qui potrete assaggiare il Monte Veronese d'allevo, formaggio vaccino Dop prodotto nella parte settentrionale della provincia di Verona, un’area montana ricca di pascoli che vanta un’antica tradizione di alpeggio.

Ma Soave è celebre anche per il suo prosciutto crudo stagionato almeno 14 mesi: vi consigliamo di assaggiare quello del Prosciuttificio Soave, attivo dal 1930, che fornisce enoteche e ristoranti del borgo e non solo.

Per quanto riguarda le pause più approfondite per scoprire i piatti della tradizione veronese un indirizzo di sicuro approdo è la Locanda Lo Scudo: celebre per il il baccalà gratinato con Monte Veronese e per la pasta e fagioli alla veneta con guanciale croccante. Ma suggeriamo anche di assaggiare dolci come la fogassa de cavaion, la pisòta con l'ua (torta fatta con l'uva appena vendemmiata) e i rufioi, tipici di Costeggiola, frazione di Soave: “ravioli” ripieni di uva passa, amaretti, pezzetti di cedro candito, e mandorle.

Un’altra tavola da provare è quella della Locanda Ai Capitelli, una villa con terrazza panoramica in cui si può soggiornare e ristorante che propone i sapori veronesi rivisitati con eleganza e fantasia. Per pernottare in una zona più silenziosa vi consigliamo invece Casa Maffei, country house a 20 km da Soave: una pausa di relax in un edificio del XVI secolo elegantemente ristrutturato e circondato dai vigneti.

Indirizzi utili di Soave

DOVE DORMIRE A SOAVE


Casa Maffei Country House

Camere luminose e silenziose, circondate vigneti dell’azienda agricola Monte Zovo, in un edificio del XVI secolo. Da 70 euro.

Loc. Zovolo di Sotto, Tregnago (VR)

tel. 045 78 08 032


Roxy Plaza Hotel

Camere standard e suites, ma anche appartamenti arredati in modo raffinato in una raffinata struttura nel cuore di Soave. Da 80 euro.

Via S. Matteo 4, Soave (VR)

tel. 045 61 90 660

www.hotelroxyplaza.it


DOVE MANGIARE A SOAVE


Locanda Lo Scudo

A due passi dal centro storico di Soave, un menù che mette in tavola il meglio della tradizione locale, riattualizzando i piatti in maniera elegante. Da 40 euro.

Via Borgo Covergnino 9, Soave (VR)

tel. 045 76 80 766

www.loscudo.vr.it


Locanda Ai Capitelli

Una villa con terrazza panoramica da cui si vede il castello propone cucina della tradizione rivisitata con attenzione e rispetto. Possibilità di pernottare in camere semplici ma confortevoli. Da 40 euro.

Via Monti 2, Soave (VR)

tel. 045 76 80 758

 


SHOPPING GOLOSO A SOAVE


La Casara & non solo

Gastronomia dove la famiglia Roncolato vende i formaggi prodotti nel caseificio di Roncà: da non perdere l’assaggio del Monte Veronese, ma anche dello stracchino di capra e l’ubriaco.

Corso Vittorio Emanuele, 42, 37038 Soave (VR)

tel. 045 61 90 367

 


Prosciuttificio Soave

Specializzati nella stagionatura dei prosciutti da oltre 50 e produttori fin dal 1930: da assaggiare il loro Crudo di Soave, ma anche culatello, lardo e il Prosciutto Crudo Valtramigna.

Via Cà del Bosco 36B, Soave (VR)

tel. 045 76 81 559

www.prosciuttificiosoave.com