/media/post/c33cl8b/sicilia_in_tavola_gastronomia_arancini.jpg

Sicilia in tavola

Gastronomia, specialità e sapori della terra di Sicilia

Gastronomia e specialità: ecco i sapori della cucina di Sicilia, ricette antiche, gusti forti, piatti saporiti di mare e di terra. Scopri la Sicilia in tavola.

 

La cucina siciliana è forse quella più legata alla storia e alla cultura del proprio territorio: piatti prelibati e ricchi di sapori del Mediterraneo, con accenni e ricordi della cucina greca ma anche dei sapori speziati tipici della cucina nord africana.

(descrizione)

Non è possibile parlare di cucina siciliana come di un'unica entità: le differenze nascono dalle varie influenze culturali e dalla diversità tra la costa e l'interno. Come in tutte le cucine povere è ricorrente l'abitudine del piatto unico: le paste di vario tipo e cucinate in modi diversi, arricchite dai prodotti del posto finiscono col diventare l'intero pasto. E' il caso della pasta con le sarde, piatto che da Palermo si è diffuso ovunque sull'isola o delle paste con ortaggi e legumi dell'interno; delle varie paste al forno quali la pasta 'ncaciata messinese, per giungere alle varianti ricche di echi culturali come la catanese pasta alla Norma (con pomodoro, melanzane e ricotta salata).

 

La familiarità con i prodotti naturali porta alla valorizzazione degli elementi più semplici, provenienti dalla terra: ne è un esempio la melanzana, che raggiunge la sua massima espressione con la parmigiana o con la caponata, due veri e proprio must ormai sdoganati in tutta la penisola: deliziose quelle proposte da I 4Archi, trattoria in provincia di Catania dove assaggiare i sapori più genuini. Nella parte occidentale, segnata dall'influsso arabo e dalle tradizioni di corte, la cucina si fa più ricca, ricercata e dai contrasti insoliti.

(descrizione)

La pietanza regina della tavola sanvitese è il cous cous, farina di semola lavorata a granelli, cotta a vapore e condita con sughi di pesce o con verdure: tra i locali più famosi dove assaggiarlo La Casa Cous Cous Sanvitese, che lo propone sia tradizionale sia in diverse varianti.

 

I sapori di mare sono protagonisti delle zone costiere, e sono proposti con una grandissima ricchezza di preparazioni e di varietà: tra di esse anche per il posto che da sempre occupa nella tradizione popolare merita rilievo il tonno, ma ovunque vengono preparate sarde e alici, mentre il pesce spada, soprattutto se alla griglia, è tra le pietanze più ricercate: particolare quello a ghiotta del messinese, cucinato in tegame con salsa di pomodoro, patate, olive, capperi e sedano.

 

Tra le ricette più famose le sarde a beccafico (con pangrattato, limone, pinoli), particolarmente apprezzati i crudi di mare, tra cui spiccano i deliziosi ricci. Tra i secondi di carne, particolarmente gustosi sono il falsomagro, vitello magro ricoperto da uova sode affettate, formaggio, salsiccia sbriciolata e prosciutto, e gli involtini alla palermitana (ripieni di pangrattato, uva passa, pinoli, formaggio e aromatizzati con alloro e cipolla).

 

Lo street food è una grande componente della gastronomia siciliana: la tradizione è ricca di preparazioni veloci, e poco costose, in vendita in bancarelle o chioschi per strada. Ad esempio nel palermitano si usa mangiare il pane e panelle e il pane con la milza, mentre sono ormai una vera e propria istituzione gli arancini,delle vere e proprie bombe di riso preparate in mille varianti diverse: spettacolari quelle di Ke Palle a Palermo, sia dolci che salate.

 

Altro re della cucina di strada è il pane cunzato, un’invitante e gigantesca pagnotta cotta artigianalmente condita con pomodorini, origano, i celebri capperi, nelle varianti con tonno, ricotta infornata, melanzane e altri prodotti tipici: a Vulcano, Malvasia Pane Cunzato è un ristorante interamente dedicato a questa gustosa specialità.

 

La Sicilia è inoltre la terra di ingredienti unici come le lenticchia di Ustica, i pomodorini a Pachino, il cioccolato di Modica famoso in tutto il mondo o il pistacchio di Bronte, da provare nei buonissimi casarecci preparati all’Osteria del Siciliano di Nicolosi.