/media/post/udtq35t/piste-nere1.jpg

Sci: le piste nere più difficili d'Italia

Ognuno ha la sua preferita, quella che l'ha fatto sognare e sudare di paura di fronte ad un muro innevato con una pendenza micidiale. Marcopolo ha raccolto per piste nere più difficili d'Italia, quelle più amate dagli sciatori che ce le hanno segnalate.

 

Erta, San Vigilio di Marebbe

Questa pista si trova sulla parte sud-ovest di San Vigilio, in Alto Adige. Poco affollata, la Erta ha una lunghezza di 1610 metri e un dislivello di 440 metri.

 

Hernegg, Plan de Corones

 

(descrizione)

 

La Herrnegg di Plan de Corones è stata disegnata con la collaborazione di Bernhard Russi, famoso campione di discesa. Il risultato è una pista che inizia a Plan de Corones e arriva a Riscone: 5 chilometri di lunghezza per un dislivello di quasi 1000 metri.

 

Gran Risa, Alta Badia

E' da 23 anni che questa pista ospita lo slalom gigante maschile della Coppa del Mondo in Alta Badia. 1225 metri di discesa mozzafiato nel bosco e una pendenza massima del 53%.

 

Torre di Pisa, Obereggen

Questa pista in Val di Fiemme, tracciata da poco, prende il nome da una guglia delle Dolomiti e si snoda per quasi 1600 metri con una pendenza massima del 59%.

 

Pista 3 Franco Berthod, La Thuile

 

(descrizione)

 

In Valle d'Aosta, la Pista 3 Franco Berthod, con una pendenza che raggiunge il 73%, è una delle più difficili in Italia, anche a causa del manto quasi sempre ghiacciato.