/media/post/p4dvadc/sardegna-mare.jpg

Sardegna da vivere

La Maddalena, Villa Simius, San Teodoro e Baia di Chia

La Sardegna offre alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo e paesaggi di montagna di rara bellezza. In quest'isola il turismo la fa da padrone, tra la macchia mediterranea tipica dell'isola e il mare cristallino.

Tra i luoghi più frequentati della Sardegna, specialmente d'estate, c'è la Costa Smeralda, una destinazione spesso associata ai tanti Vip che la frequentano e la splendida isola di La Maddalena.

Poco più a Sud, sulla costa est della Sardegna, si trova San Teodoro e l'isola della Tavolara, altra meta molto conosciuta, senza dimenticare la bellissima laguna. Qui, come nel resto della regione, potete trovare molte case vacanza, per affittare un appartamento al mare.

Un'altra area che attrae un turismo naturalistico è l'Ogliastra, che offre meravigliosi paesaggi di montagna e una buona rete di percorsi adatti al trekking o alla mountain bike.

La Sardegna è anche il luogo dove si tiene l'annuale manifestazione della Sartiglia, l'evento equestre di origine medievale in auge presso Oristano ogni ultimo martedì di carnevale.

 

(Sant'Antioco)

 

Più a Sud c'è Villasimius, uno dei luoghi di villeggiatura più conosciuti, con lunghe spiagge bianche, calette, insenature e mare cristallino. Proseguendo verso ovest, si incontrano le bellissime spiagge di Baia di Chia, con il Chia Laguna Resort, Sant'Antioco e Carloforte.

 

L'Arcipelago della Maddalena

Le isole dell'arcipelago

L'Arcipelago della Maddalena (o arcipelago di La Maddalena), si trova lungo la costa nord est della Sardegna, al largo della Costa Smeralda. L'Arcipelago della Maddalena è composto da 62 isole, di cui sette maggiori e altri isolotti e scogli.

Qui la fa da padrone il mare color smeraldo e il paesaggio incantato e selvaggio. Diventato Parco Nazionale nel 1994, l'Arcipelago di La Maddalena è considerato un paradiso per gli amanti del mare.

 

(descrizione)

 

Oltre a La Maddalena e Caprera, collegata alla prima da un ponte e famosa per Garibaldi, tra le bellezze da non perdere ci sono diverse isole:

  • Santo Stefano, con la splendida spiaggia Pesce e Cala di Vela Marina
  • Budelli con la famosa Spiaggia Rosa
  • Spargi con le insenature circondate da grandi rocce di granito
  • Razzoli caratteristica per il suo faro
  • Santa Maria, quasi unita dal Passo degli Asinelli e con un antichissimo convento.

Le Spiagge dell'arcipelago della Maddalena

È l'isola è la principale dell'arcipelago della Maddalena, che conta anche altre splendide isole, come: Caprera, Santo Stefano, Santa Maria, Razzoli, Spargi e Budelli.

Ricca di bellissime spiagge in cui a farla da padrone è la natura selvaggia ed incontaminata che lambisce un mare cristallino e dal forte colore smeraldo.

 

(descrizione)

 

Le spiagge più interessanti sono senza dubbio:

Cala Lunga - Nel nord est dell'isola, questa cala è una vera e propria oasi dove la natura domina tutto. Come arrivare: si può arrivare con un bus, oppure seguendo le indicazioni per Trinità/Porto Massimo.

Abbatoggia - Nel nord dell'isola, questa spiaggia offre un mix perfetto di rocce, sabbia e mare cristallino. Come arrivare: seguire le indicazioni per la località omonima, percorrendo la strada panoramica.

Bassa Trinita - Sempre percorrendo la strada panoramica, questa spiaggia comprende 3 stupende calette e un mare mozzafiato.

Il Parco Nazionale dell'Arcipelago della Maddalena

Questo parco geomarino è stato istituito nel 1994 e comprende anche l'isola di La Maddalena. Il simbolo del parco è la Spiaggia Rosa, un mito ora presidiato dai guardia-parco, ora riserva totale.

 

(descrizione)

 

All'interno del parco ci sono anche dei musei: nell'isola della Maddalena si trova il Museo Diocesano. Per tutte le informazioni: 0789/790211.

Come arrivare alla Maddalena con i traghetti da Palau:

  • Enermar (0789/708484)
  • Saremar (892.123)
  • Delcomar (0781/857123)

 

San Teodoro

San Teodoro da vedere

San Teodoro è una delle località turistiche più belle della Sardegna, grazie alle sue spiagge, alle bellezze naturali e alle strutture ricettive.

 

(descrizione)

 

Nella storica regione della Gallura, in provincia di Olbia-Tempio, San Teodoro si distingue per il mare e le spiagge e per i percorsi naturalistici della zona.

Il paese di San Teodoro è molto caratteristico ed è l'ideale per una passeggiata la sera. Molti eventi sono organizzati per l'estate (Informazioni Ufficio Turistico Comune di San Teodoro - P.zza Mediterraneo, 1 - 0784.865767).

San teodoro è conosciuta anche per la laguna di San Teodoro, qui, oltre ai pesci, si possono ammirare i fenicotteri rosa. La laguna è visitabile percorrendo alcuni percorsi, a partire da nord oppure da sud (Informazioni tel. 339.6907767 ).

 

(descrizione)

 

Inoltre per tutti coloro sono interessati al trekking in sardegna, sono assolutamente da visitare i Monti Nieddu, l'ideale per scoprire cascate e piscine naturali sull'antica via dei carbonai.

Le Spiagge di San Teodoro

Tutte le 12 spiagge di San Teodoro sono libere, non ci sono stabilimenti balneari e alcune sono raggiungibili direttamente dal centro cittadino.

 

(descrizione)

 

La Cinta - Non distante dal centro abitato di San Teodoro, è la più frequentata della zona, un arenile di forma arcuata lunga circa 5 chilometri.

L'Isuledda - Splendida spiaggia a ridosso di un piccolo stagno. Come arrivare: da via Degli Asfodeli, dirigetevi sulla SP per circa 250 metri, svoltate sulla sinistra in una strada sterrata, percorrendola per circa 1 chilometro.

Cala Brandinchi - Una delle spiagge più belle di San Teodoro, conosciuta anche con il nome di Tahiti. Come arrivare: prendere la SS125 (direzione Olbia), girare al bivio per Coda Cavallo e arrivare alla pineta.

Capo Coda Cavallo - Questa spiaggia di sabbia bianca è protetta da dune ricoperte di ginepro. Come arrivare: la stessa strada di Cala Brandinchi, ma bisogna proseguire seguendo le indicazioni per Capo Coda Cavallo.

 

(descrizione)

 

per alloggiare vi consigliamo:

  • Hotel San Teodoro (da 70 euro - 0784/851092)
  • Hotel Bonsai (da 120 euro - 0784/865061)

 

Baia di Chia

Baia di Chia da vedere

Baia di Chia o più semplicemente Chia, è una delle località di mare più belle del sud della Sardegna. Qui tra spiagge di sabbia fine e piccole baie, si possono passare delle vacanze indimenticabili.

 

(descrizione)

 

Situata sul lato occidentale del Golfo degli Angeli (o Golfo di Cagliari), Baia di Chia si trova tra lo splendido mare di queste coste e i Monti del Sulcis, meta di molti trekking in Sardegna.

Da non perdere Bithia, uno dei siti archeologici più importanti della Sardegna: un piccolo insediamento nuragico, poi città fenicio-punica (Torre di Chia - Isolotto di Su Cardolinu).

Le Spiagge della baia di Chia

Isula Manna - Spiaggia raggiungibile solo la piedi (dal promontorio di Torre di Chia). Splendida la passeggiata e la spiaggia, ma non adatta ai bambini.

 

(descrizione)

 

Cala de Sa Musica - Raggiungibile solo via mare, questa piccola rada è una delle più belle della costa sud della Sardegna

Sa Colonia - Dal promontorio di Torre di Chia, si estende questa spiaggia con tanto di dune e stagno. E' una delle più frequentate.

Cala del Morto - Una spiaggia, o meglio una caletta, dal colore dell'oro. Da non perdere la macchia mediterranea che si attraversa per arrivare al mare cristallino.

Spiaggia Su Giudeu - E' una delle spiagge più belle della Sardegna e anche una delle più grandi di questa costa. Da non perdere la passeggiata verso l'isolotto di Su Giudeu, raggiungibile grazie al basso fondale. Non lontano si trova il Chia Laguna Resort.

 

(descrizione)

 

Villasimius

Villasimius da scoprire

È uno dei centri turistici più importanti della Sardegna, una splendida costa, quella sud est, ricca di bellezze paesaggistiche e spiagge da sogno.

 

(descrizione)

 

Vi consigliamo una serie di hotel assolutamente da contattare per organizzare le vostre vacanze e il vostro soggiorno in Sardegna:

  • Tanka Village - Questo villaggio si trova sulla spiaggia di Simius, famosa per la sua sabbia bianca (da 150 euro - 070/7951)
  • Hotel Mariposas - In una posizione ideale per visitare le spiagge più belle della zona (da 85 euro - 070/790084)
  • Hotel Le Anfore - Un hotel tre stelle ideale per le vacanze in Sardegna senza spendere troppo (da 75 euro - 070/792032)
  • Cruccuris Resort - Ottimo per il relax tra alcune delle spiagge più belle della zona (da 125 euro - 070/7989020)

Le Spiagge di Villasimius

Spiaggia di Punta Molentis - Qui il mare ha dei colori splendidi, grazie anche alla sabbia fine. Si arriva con la SP18, poco prima di Villasimius.

Spiaggia di Capo Boi - Questo è il luogo ideale per chi pratica lo snorkeling o la pesca subacquea. Si arriva solo via mare, con la propria barca o con gite organizzate da porticciolo di Villasimius.

 

(descrizione)

 

Isola di Serpentara - Di fronte alla spiaggia di Villasimius, la Serpentara fa parte di un'area marina protetta e ha splendidi fondali. Si arriva solo via mare, con la propria barca o con gite organizzate da porticciolo di Villasimius.

Spiaggia di Notteri-Timi ama - Sabbia bianca e un mare limpidissimo. Qui sono stati girati molti spot. Si raggiunge dalla SP17 seguendo le indicazioni per Notteri.

Spiaggia di Porto Giunco - Un'altra spiaggia di sabbia bianca da non perdere. Si raggiunge dalla SS125, superato lo stagno di Notteri (con i fenicotteri rosa).