/media/post/5zug75z/4635-londonbebe09-622x466.jpg

Royal baby mania a Londra. I negozi dove fare shopping per i bambini

Gli ultimi trend degli acquisti per i bambini

A Londra è “royal baby mania”. Da quando è nato George Alexander Louis, l'erede al trono inglese, l’argomento royal baby ha campeggiato su tutti i giornali, lanciando il trend degli acquisti per i bambini

Londra, dove fare il “royal baby shopping”

(descrizione)

 

Ecco quindi una selezione degli indirizzi più cool, alcuni dei quali frequentati anche da Kate Middleton, dove acquistare tutto per i vostri piccoli seguendo la “linea” dettata dalla royal baby mania.

Sulla deliziosa Walton Street, dietro Harrods, troverete Blossom, Blue Almonds e Nursery Window, con i celebri coniglietti, dove acquistare tutto per il primo corredino e arredare la nursery in perfetto stile royal baby.

Rimane imbattibile il quarto piano di Harrods, sia per il corredino, sia per i giocattoli.

 

(descrizione)

 

Da sogno il negozio Ovale, in una traversa di Sloane Street: gli abitini delicati – molto royal baby - si possono ammirare in un’eco di orsi bianchi morbidissimi.

Per chi invece preferisce la moda trendy anche per i più piccoli, si consiglia JouJou & Lucy, a pochi minuti dalla fermata della metropolitana di Maida Vale, o il coloratissimo Petit Chou a St. Christopher’s Place. Entrambi i negozi si trovano in zone di tendenza e meno turistiche, dove è bello passeggiare per scoprire la vera Londra. (Qui invece trovate un elenco dei negozi migliori per lo shopping a Londra)

 

Una Londra dimensione royal baby. Per il divertimento dei bambini

(descrizione)

 

E per intrattenere i bambini in visita a Londra, non vanno dimenticati i parchi, uno dei posti di sicuro più royal baby. Prendete in considerazione sia i più conosciuti in pieno centro, sia il nuovo Parco Olimpico a Strafford, con le sue piste ciclabili, o l’orto botanico di Kew Gardens, con serre bellissime e ampie zone gioco per i bambini.

Anche se ci siete già stati, vale la pena fare un altro giro sulla London Eye, la celebre ruota panoramica vicino a Westminster, che offre una delle viste più belle sulla città ed è adorata dai più piccoli. Per gli amanti dell’architettura e delle novità, non può mancare lo Shard, il nuovo grattacielo più alto d’Europa (310 m), completato da poco e progettato da Renzo Piano.

 

(descrizione)

 

Sempre nell’East End, fate un salto a Greenwich con il nuovo Planetario, il Museo della Storia Marittima, con la ricostruzione delle battaglie della flotta dell’Impero britannico, e la cupola dell’O2, che potrete visitare accompagnati da una guida su un camminamento che arriva fino alla cuspide.

Oppure prenotate una corsa sulla cabinovia Emirates, per attraversare il Tamigi con il brivido dell’altezza, sospesi a un cavo. Tutti consigli ottimi per i bambini un po’ più grandicelli.

Un’esperienza inusuale che vi consigliamo è visitare una caserma dei Vigili del Fuoco (potete scegliere, ad esempio, la Chelsea Fire Station, al 264 di King’s Road, SW3, oppure la Knightsbridge Fire Station, su Pavillion Road, SW1). I pompieri di turno saranno gentilissimi e vi racconteranno una loro giornata tipica, vi spiegheranno come funziona un’autobotte, e conquisteranno i vostri bambini, lasciandoli salire al posto di guida e usare gli idranti.

Se dovesse arrivare una chiamata mentre siete lì, vederli in azione è entusiasmante. Con questi pochi suggerimenti la “vostra” Londra sarà molto ma molto royal baby.