/media/post/3gcs9gq/palazzo_esposizioni_roma.jpg

Roma - mangiare al museo

Cibo e arte a Roma

Gustarsi un buon piatto tra arte e storia, mangiare nei bellissimi musei di Roma è possibile: dai Musei Capitolini al Vittoriano, dal Palazzo delle Esposizioni allo Studio Canova, dalla Galleria d'Arte Moderna al Museo Arte Contemporanea, dove mangiare nei musei a Roma.

(descrizione)

Esplorare la città e visitare i musei mette un certo appetito, e quindi perché non unire le due cose e godersi un buon pasto circondati da arte e storia. I Musei Capitolini abbracciano questa idea con la loro Caffetteria, situata all’ultimo piano dell’edificio su una terrazza panoramica che abbraccia tutta la città e dove poter gustare prodotti di caffetteria ma anche veri e propri pasti.

(descrizione)

Anche il Vittoriano adotta la stessa formula nella Caffetteria Italia, una pausa rigenerante per occhi e palato dove ammirare Roma dal cielo sorseggiando un caffè o assaporando un piatto di pasta.

 

L’Open Colonna, all’interno del Palazzo delle Esposizioni, propone mostre ed esposizioni nel locale stesso, per mangiare i piatti del noto chef Alessandro Colonna, circondati letteralmente dall’arte.

(descrizione)

Il già citato Atelier Ristorante Canova Tadolini, nello studio di Canova e del suo allievo Tadolini, ha tavoli incastrati tra sculture di tutti i tipi e grandezze realizzati dalla famiglia Tadolini di generazione in generazione.

 

Nella Galleria d’Arte Moderna l’elegante Caffè delle Arti propone piatti mediterranei e aperitivi tra quadri e statue, mentre al Maxi21 del Museo nazionale delle arti del XXI secolo e al Macro138 del Museo Arte Contemporanea si possono gustare brunch, pranzi e cene o semplici spuntini immersi nell’atmosfera unica dell’arte contemporanea e moderna.