/media/post/s8gs4ha/408-maxxistruttura3fotoscecchetticortesyfondmaxxi-622x615.jpg

Roma: guida ai luoghi di tendenza

Cosa non perdere a Roma

Vi presentiamo una guida ai luoghi da vedere e di tendenza di Roma appositamente selezionati per voi da Marcopolo!

Roma è uno di queli luoghi magici che ti conquistano con la loro storia e la loro forte personalità, ma che sono capaci di sorprenderti offrendo qualcosa di nuovo tutte le volte che ci si torna. Al di là dei 10 luoghi "must" che non si può non visitare se ci si trova nella città eterna, negli ultimi anni l'offerta turistica, culturale e gastronomica della capitale si è arricchita di alcune autentiche "chicche" che sarebbe un peccato non inserire nel vostro itinerario di visita. Ve ne segnaliamo qui qualcuna.

Roma: Visitiare il MAXXI

(descrizione)

MAXXI, ovvero "Museo d'Arte del XXI° secolo". Un esempio di architettura funzionale e allo stesso tempo esteticamente accattivante. Il MAXXI,  progettato da Zaha Hadid, si trova nel quartiere Flaminio, a pochi passi dall'Auditorium Parco della Musica di Renzo Piano. Con la sua inaugurazione e con quella dell’ampliato Macro (in via Reggio Emilia), Roma si proietta nella contemporaneità e  cerca di restare al passo coi tempi, di guardare al futuro senza rinnegare il glorioso passato. Questi luoghi sono centri di aggregazione polifunzionale, basti pensare che recentemente il MAXXI è diventato una delle sedi del Festival Internazionale del Film di Roma.  

Roma - Aperitivi e ristoranti che fanno tendenza

Anche nel settore "ristorazione", l'offerta di  Roma si è recentemente arricchita di proposte nuove e che hanno da subito fatto tendenza rimanendo nelle vicinanze del MAXXI,  basta dirigersi verso l’Auditorium per raggiungere il  ReD - Restaurant & Design, dove si può gustare un aperitivo o mangiare un boccone sotto i portici magari seduti sulle poltrone Victoria and Albert. In tutt’altra zona della città, nei pressi della stazione Ostiense, sorge l’immenso Eataly, marchio di fabbrica del made in Italy e dei prodotti d’eccellenza. Quattro piani di specialità biologiche (in vendita) che vengono anche servite nei diversi ristoranti e punti di ristoro disseminati nei 17mila metri quadrati dell’ex Air Terminal, per diversi anni rimasto abbandonato a se stesso. Un tuffo in un supermercato della qualità dove si incontrano prelibatezze provenienti da ogni parte d’Italia, dalla mozzarella di bufala campana al cioccolato piemontese, ai fritti romani.

(descrizione)

Nel cuore di Roma si trova invece il bar Speakeasy. Prima di passare dovete munirvi di parola d’ordine, altrimenti non si entra. Qui si bevono solo cocktail di un tempo e si respira un po’ l’atmosfera del proibizionismo degli anni Venti. Avete presente la serie tv di Scorsese Boardwork Empire? Potete provare i migliori prodotti presenti sul mercato food & beverage, infusi, bitters, cocktails e spirits invecchiati nel legno o nel vetro.

Roma - Nuovi locali di tendenza nella zona di Pietralata

Recentemente, la periferica via di Pietralata è diventata un nuovo polo "cool" della movida capitolina, soprattutto grazie a due locali: il Lanificio 159 e il Fish Market. Il primo si sviluppa negli spazi di un’ex fabbrica adiacente al fiume Aniene. Ora è diventato un luogo polifunzionale dove si suona musica dal vivo e si gustano pietanze biologiche e vini biodinamici in nome di piatti che spaziano dalla tradizione alla più ardita sperimentazione. Il tutto a prezzi più che accessibili. 

(descrizione)

 Al Fish Market è come andare al mercato del pesce e scegliere quello che più vi piace, però, invece di tornare a casa potete far cucinare “il pescato” (che arriva direttamente da Anzio) dai cuochi del locale. Attenzione è tutto “fai da te”, non ci sono camerieri, per questo i prezzi sono accessibili. Provare per credere! Dai cartocci di frittura con moscardini, calamari, gamberetti e lattarini, alle bruschette con sugo di cozze e vongole, dagli spiedini di pesce, agli hamburger di spada/spigola/tonno/salmone. Sopri anche le migliori 10 trattorie tipiche dove mangiare piatti della tradizione romana.