/media/post/vbv9qub/roma_6_palazzi_moderni_del_novecento.jpg

Roma: 6 palazzi moderni del Novecento

Un viaggio nella storia degli edifici della città

Roma, un viaggio nella storia degli edifici della città: palazzi in stile moderno, classico e futuristico che hanno segnato l’architettura del Novecento

 

Palazzo ENI

Conosciuto come “Palazzo di vetro”. È Sede dell’Ente Nazionale Idrocarburi, costruito fra il 1959 e il 1962 dagli architetti Bacigalupo, Finzi, Nova, Ratti. È alto 85.5 metri per un totale di 22 piani.

 

Torre Eurosky 

È il primo grattacielo in posizione dominante sulla città, ma anche tra le torri residenziali più alte d’Italia. Fu realizzato da Purrini nel 2010 e vanta un’altezza di ben 120 metri. La costruzione è in acciaio e calcestruzzo rivestiti in granito lamellare, in cima sono presenti enormi pannelli fotovoltaici. Si ispira alle torri medioevali della città come la Torre delle Milizie.

 

Stazione Termini

È il maggior scalo ferroviario d’Italia e il secondo d’Europa dopo Gare du Nord a Parigi per il traffico passeggeri. Deve il nome alle Terme di Diocleziano, che si trovavano un tempo nel suo circondario. Esempio significativo dell’architettura del dopoguerra: fu inaugurata nel 1950 dopo varie progettazioni e ristrutturata in occasione del Giubileo del 2000.

 

Palazzo delle Esposizioni

Edificio in stile neoclassico progettato da Pio Piacentini, attuale sede di diverse mostre ed esposizioni d’arte. È dotato di una Sala Cinema da 139 posti, di un Auditorium di 90 posti e del Forum (sala polifunzionale), oltre a una caffetteria, un ristorante e una libreria. Dal 1994 al 2004 è stata la location privilegiata per la Quadriennale di Roma.

 

Palazzo INAIL

Era noto come Torre Alitalia e come Torre ABM perché fu sede prima dell'una e poi dell'altra. Nel 1996 è stato rilevato dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL), che vi ha stabilito la sua direzione generale. È alto 72 metri suddivisi in 19 piani.

 

Lama di Fuksas

Il lussuoso albergo 4 stelle è nato nell’ambito della realizzazione del Nuovo Palazzo dei Congressi di Roma commissionato all’architetto Fuksas. La struttura è alta 55 metri, costituita da 17 piani fuori terra, 439 stanze e 17 suites. Sono presenti ascensori panoramici che collegano i vari livelli con passerelle sospese nel vuoto.

 

Clicca qui per scoprire i palazzi storici di Roma.