/media/post/hce3r75/Roccalbegna_3-650x4871.jpg

11 giugno 1944, Roccalbegna (Grosseto)

Roccalbegna è un paese piccolissimo che si trova in una Toscana “minore”. Eppure in questo borgo che non compare nemmeno sulle guide turistiche è passata la “grande” Storia. Lasciando il segno

Roccalbegna, vicino Grosseto, ha una data indelebile impressa nella memoria: quella dell’11 giugno 1944.

Una data in cui si intrecciano ricordi, dolori, paure ma anche orgoglio. Erano i tempi della Resistenza. E il piccolo paese di Roccalbegna entrò di diritto nella Storia.

Roccalbegna è un borgo in provincia di Grosseto, a 522 metri d’altezza: quella Toscana “minore” (perché meno famosa e meno english rispetto alla più corteggiata provincia di Firenze).

Una chiesa e due rocche: è così che si può riassumere la geografia di Roccalbegna. Chiesa e rocche che furono proprietà degli Aldobrandeschi. Ma questo è un andare troppo indietro nel tempo: perché la data fondamentale di Roccalbegna è segnata su un calendario di gran lunga più recente.

(roccabalegna panorama)

Roccalbegna – La storia

Attorno all’anno mille Roccalbegna comincia ad assumere l’architettura di oggi. E quello che era l’antico villaggio di pastori venne trasformato in un castello fortificato, pronto ad accogliere la storia che di lì in poi attraverserà al Toscana. L’attraverseranno i senesi nel 1200 e i tedeschi a metà del ‘900. Ma la storia di cui ci si ricorda in paese è molto molto più vicina a noi.

(una delle lapidi di roccabalegna)

Roccalbegna – L’eccidio del ‘44

L’11 giugno 1944 era una di quelle giornate che dovevano essere di festa. E invece diventò la data di un eccidio. Immaginate un paese di poche anime come Roccalbegna: che effetto può fare su queste poche anime la storia, quando passa così violentemente?

Nel castello di Triana – appena fuori il paese -  le SS avevano fissato la propria base. Erano i giorni in cui i tedeschi pian piano se ne andavano dalla Toscana. Ma non è che seminassero gioie dietro di sé. In questo piccolo borgo le truppe nazifasciste uccisero sette persone.

Cos’è la guerra in certi posti piccolissimi? È la vita quotidiana che d’improvviso prende la rincorsa. La guerra, in un paese di poche anime come Roccalbegna, è fatta di dettagli che diventano pietre. E pesano nella memoria. Pesano come macigni.

Leggi anche: