/media/post/cs4g8qr/picnic_barcellona.jpg

Picnic a Barcellona

Mangiare all'aperto a Barcellona

Mangiare all’aperto, è picnic mania a Barcellona! Dal parco alla spiaggia, dove gustare le migliori delizie gastronomiche ammirando le bellezze della città di Barcellona.

 

Chi non vorrebbe assaggiare le migliori delizie gastronomiche davanti alle viste più spettacolari della città? Una soluzione divertente e adatta a tutte le tasche è il picnic, il pranzo a portar via da gustare in un bel parco, sulla spiaggia o in qualche punto particolarmente panoramico, magari sdraiati sulla classica tovaglia a quadretti.

(descrizione)

Barcellona, con la sua grande quantità di verde e di colline, ha pensato di investire in questa particolare forma di ristorazione, ed è così che è nato il servizio di Barcelona Picnic: basta andare sul sito internet e scegliere il menù più adatto alle proprie esigenze, indicare il numero delle persone e il gioco è fatto, ecco pronti una serie di manicaretti, che verranno consegnati a domicilio, da gustare in qualunque punto della città.

(descrizione)

Ce n’è per tutti i gusti: si va dal menù romantico a quello adatto per tutta la famiglia, e non mancano quello a base di pesce, perfetto da mangiare in riva al mare, quello dedicato ai vegetariani e quello pensato per i bambini, completo di sandwich, patate e milkshake al cioccolato; con un piccolo supplemento si possono anche aggiungere bevande particolari (tra cui vino, spumante o limonata fatta in casa) e il classico cestino di legno, tradizionale dei picnic.

 

E se non si hanno le idee ben chiare su dove andare, sul sito è disponibile anche un fornito elenco dei migliori spot per gustare questo originale pasto a portar via: si va dal classico e sempre frequentato Parc de la Ciutadella al romantico, e meno turistico, Parc de Cervantes col suo immenso roseto. Perfetti per il menù marino la zona del Port Olímpic e le spiagge della città, mentre interessante è il suggerimento di un picnic più “urbano” al Mirador de los Cañones, un sito moderno e un po’ fuorimano che offre però una delle migliori viste panoramiche soprattutto al tramonto, o al particolare Parc de España Industrial, un mix tra grandi sculture industriali e prati verdi con un lago, perfetto per una location fuori dal comune.

(descrizione)

Un picnic un po’ fuori dagli standard è quello nascosto tra il verde della collina del Montjuic, precisamente sulla terrazza del Mirador del Migdia, uno spettacolare punto panoramico non molto conosciuto dai turisti ma amato dai locali. Proprio qui si trova La Caseta del Migdia, amato dai cittadini per scappare dalla folla e dal caso: completo di panchine da picnic, è il luogo perfetto per assaggiare qualche spuntino tipico del posto ammirando la città e una vista epica del Mar Mediterraneo (Info: lacaseta.org).

 

Gourmet tra gli alberi

I parchi di Barcellona sono pieni di chiriguitos, piccoli chioschi perfetti per un veloce spuntino, ma non mancano anche gli indirizzi gourmet. Tra i più affascinanti Can Cortada, ad due passi dal Parc del Laberint d’Horta: è un ristorante all’interno di una tenuta del XI secolo che custodisce un’antica torre difensiva, e propone piatti della tradizione catalana.

 

Il locale è molto grande e ogni sala ha un fascino tutto suo, ma per un’esperienza davvero top prenotate nel dehors, dove è possibile mangiare tra le rovine e circondati dal verde del parco (Av. de l'Estatut de Catalunya, tel.  +34 93 42 72 315, cancortada.com). Ancora più raffinato, e molto affascinante, il Barcelonas del Gran Hotel La Florida, immerso nel verde del Tibidabo e con una terrazza-giardino dalla vista strepitosa sulla capitale.

 

Qui la natura, oltre che ad averla intorno, si gusta nei piatti ricercati e creativi dello chef Iván Tarragó: sul menù infatti si trovano pietanze come mais arrostito, burro alla lavanda, mela cotogna e tartufo e baccalà all’antica con fagioli e cocco (Ctra Vallvidrera al Tibidabo 83-93, tel. +34 93 25 93 030, restaurantbarcelonas.com).