/media/post/58th3qc/5127-paris-noel-622x466.jpg

Parigi a Natale

Un'esplosione di luci, un itinerario illuminato

Vacanza romantica per eccellenza... Parigi. A Natale, poi il romanticismo si mischia con le luci della festa. E allora, Parigi diventa davvero una meta irresistibile. Indimenticabile, Parigi.

Parigi, la città che a Natale moltiplica le luci

Ogni anno a Natale, Parigi abbandona il grigiore di novembre accendendo tutte le luci possibili. Così, nel mese di dicembre – quasi per paradosso - la capitale francese vive i suoi giorni più lunghi. Tutto risplende, in questa città dove le nuove tendenze fanno moda, che siano locali biologici, o splendidi posti dove rilassarsi, o anche elegantissime boutique del cioccolato (ce ne sono di bellissime, e naturalmente buonissime, a Parigi)

Luce dagli alberi lungo gli Champs-Elysées. Prima tappa di un Natale a Parigi

Tanto per cominciare: gli Champs-Elysées incoronati da alberi carichi di luci. E’ la tappa fondamentale della Parigi che si prepara al Natale. Il posto dove non si può non mettere piede. Ed ecco i numeri di questo Natale 2012 sugli Champs-Elysées : duecento alberi che brillano, illuminati da quattrocento proiettori situati lungo Place de l’Etoile, l’Arco di Trionfo e Place de la Concorde. Vin brulè e mercatini di Natale rendono più piacevole – e più calda – la passeggiata lungo gli Champs-Elysées. La cerimonia di accensione delle luci degli Champs-Elysées è prevista il 21 novembre alle 18,30. E’ da qui che inizia il Natale a Parigi.

Il Natale di Place Vendome, a Parigi. Sorseggiando un buon tè

Anche questa splendida piazza si riempie di luci quando si avvicina Natale. Parigi è così: regala i suoi splendori in ogni angolo. Mentre passeggiate godendovi l’atmosfera natalizia, regalatevi una sosta per il tè (ottimo) al Ritz. Dopodiché rituffatevi pure per le strade di Parigi.

Luci di Natale di lusso su Avenue Montaigne, a Parigi

Conosciuta per le sue boutique di lusso, Avenue Montaigne dal 23 novembre accende tutte le sue vetrine. Quelle dove lo shopping è davvero un’attività raffinata. Qui trovate le boutique di Gucci, Dior, D&G e via dicendo.

E naturalmente grandi luci per i Grandi Magazzini di Parigi, sotto Natale

(descrizione)

Bellissime le Galeries Lafayette con quelle vetrine così illuminate. Già sono opere d’arte in ogni stagione, ma poi quando Parigi si “riveste” del Natale, questa sorta di eleganti bacheche dello shopping danno il meglio di se stesse. Il 6 novembre è già stato acceso il grande albero di Natale – con tanto di disegno decorativo in cristallo firmato Swarovsky. Quest’anno poi l’albero di Swarovsky serve anche per celebrare il secolo di vita della cupola delle Galeries. Per gli amanti delle curiosità e dei numeri: l’abete è addobbato con 5mila brillanti scintillanti; è alto 21 metri e si appoggia su un enorme lampadario di nove metri di diametro.

Non c’è Natale a Parigi senza le luci di Notre Dame

Come se la maestosità di Notre Dame non bastasse da sola, ogni Natale davanti la cattedrale più gotica di Parigi viene innalzato un enorme albero degnamente decorato. Il Natale non si smentisce mai a Parigi.

Parigi illumina Parigi, Joyeux Noël

Dal primo dicembre 2012, Parigi è più illuminata che mai. Dalle 17 fino alle 2 di notte in 125 strade della capitale francese va in scena il Natale. Sarebbe un vero peccato perderlo! Se avete a disposizione solo tre giorni per visitare la città, allora dovete scegliere con cura cosa vedere. E seguire un itinerario ben studiato.