/media/post/b4h4zhs/cannolo.jpg

Palermo a tavola

Ristoranti e osterie tipiche Palermitane

Quando parliamo di ospitalità non ci riferiamo solo agli Hotel che a Palermo sono numerosi e tutti bellissimi e ottimamente gestiti, ma anche alla ristorazione.

Un identità culturale-gastronomica unica nel suo genere. In essa ritroviamo sapori e odori non solo tipicamente italiani ma provenienti dalla storia di cui è pregna quest'isola.

Di seguito alcuni dei ristoranti e delle osterie che più di tutti racchiudono questa sintesi di nazionalità e culture gastronomiche diverse.

 

(descrizione)

 

Osteria Lo Bianco: uno dei più antichi locali palermitani, luogo d'incontro per chi ama la cucina tradizionale siciliana, in un ambiente tipico e accogliente nella storica sede di Via Amari; offre specialità come caponata, parmiggiana e il famoso cannolo "scafazzato", ovvero scomposto.

 

Osteria dei Vespri: propone cucina del territorio con qualche incursione internazionale. Il locale, che vanta menù gourmet, menù low cost e una ricca carta dei vini, è piccolo e accogliente, e d'estate permette anche di mangiare nella piazzatta esterna.

 

Mangia & Bevi: locale gestito da un gruppo di ragazzi che vuole ri-evocare il ricordo del gusto genuino della propria tradizione. La sala sembra quella di una casa, e le ricette a chilometro zero sono proprio quelle della nonna".

 

(descrizione)

 

Osteria del Gourmet: un locale moderno che rivisita in chiave ricercata le materie prime del territorio: deliziosi i piatti legati allo street food locale.

 

I Pupi: guidato dallo chef Tony Lo Cocco, che si è guadagnato una stella michelin, grazie alla sua estrema cura per le materie prime, al legame con il territorio e alla ricercatezza estetica delle pietanze.