/media/post/5el7g5z/notre-dame_8-650x4871.jpg

Notre Dame. Il centro di Parigi e la sua folla muta

A cavallo tra lo stile romanico e quello gotico la chiesa di Notre Dame è il centro reale e simbolico di Parigi e dell’intera Francia.

Un monumento da vedere in qualsiasi stagione si affronti un viaggio nella capitale francese.

La facciata di Notre Dame (a Parigi) – anzi di Notre-Dame de Paris -  è qualcosa di straordinario. Popolata da uomini e santi, peccatori e demoni, angeli e sovrani di questa terra.

(Notre Dame de paris)

La chiesa di Notre Dame popola di vita.

Una folla muta che sembra voler gridare. Notre Dame è uno dei monumenti più belli di Parigi, da inserire assolutamente nelle 10 cose da vedere nella capitale francese (come l'Arco di Trionfo).

Notre-Dame: la storia

Era il 1164 quando l’abate De Sully decise di dotare Parigi di una chiesa madre che celebrasse la potenza divina e quella terrena insieme, legando indissolubilmente il nome dei re di Francia alla fede cristiana.

Nacque così Notre-Dame: il centro reale e simbolico di Parigi e di tutta la Francia. E fu costruita proprio su quell’isola in mezzo alla Senna dove secoli prima si erano insediati i Galli e poi i Romani.

(la facciata di notre Dame)

Notre-Dame: romanica o gotica?

La chiesa di Notre-Dame non è affatto un monumento compiuto, definito e ben classificabile (anche se in questo non è certo paragonabile alla “fabbrica” della Sagrada Familia a Barcellona).

(notre dame a parigi)

Notre-Dame non è più una chiesa romanica e non è ancora una chiesa gotica. Non ha l’oscurità e il mistero delle chiese buie e basse tipiche dello stile romanico. Ma non ripercorre nemmeno le orme dello stile gotico, così aereo e ricco di vetrate, di luce, dalle forme acute. Notre-Dame è un’opera di transizione.

Leggi anche