/media/post/7u7zr3e/alessia_ventura_miami_1.jpg

Miami - La vacanza del momento

Miami una di quelle destinazioni da vedere una volta nella vita

Spiagge sterminate, sole tutto l’anno, clima tropicale. È un’estate perenne condita da cocktail esplosivi, divertimento senza fine e shopping esclusivo quella da vivere lungo Ocean Drive, l’ampio viale alberato sul mare che attraversa South Beach, Miami.

Geograficamente poco più a nord del Tropico del Cancro, al crocevia tra Nord America e America Latina, Greater Miami and the Beaches, è un autentico melting pot di culture e identità, che favorisce gli scambi culturali, l’incontro di tendenze e correnti artistiche.
 
Scenario anche di un variegato panorama gastronomico, d’influenza latina, che spazia dalla cucina fusion al sushi a quella italiana, da provare nei cool restaurant della città e nei raffinati ristoranti dei grandi alberghi.Una cucina che punta sempre più su ingredienti freschi, locali e stagionali, a sostegno dei produttori e del territorio.
 
Paradiso green, patria delle Everglades e del Biscayne National Park, nel suo perimetro abbraccia anche numerose isole e formazioni coralline, oltre a paludi di mangrovie, collegate tra loro da ponti sospesi e strade panoramiche da cui lo sguardo spazia sull’incantevole Biscayne Bay, mentre chilometri e chilometri di distese di sabbia bianchissima si estendono lungo tutta la costa bagnata dalle tiepide acque del Mar dei Caraibi.
 
Metropoli dinamica, solare, glam e cosmopolita, è disegnata da 35 distretti urbani, distribuiti su 5.000 kmq abitati da 2 milioni di abitanti, non solo locals.
La città è infatti da sempre meta prediletta di vip, stilisti, attori e imprenditori, che non si limitano a trascorrere pochi giorni al caldo, ma scelgono di fermarsi lunghi periodi dell’anno comprando ville da sogno, come quella da 900 metri quadrati ex proprietà di Billy Joel a La Gorce Island, acquistata di recente da Diego della Palma, patron di Tod’s, per 14 milioni di dollari.
 
E se la location ideale per fare vip watching sono le isole di Hibiscus, Palm, Star e Fisher Island, autentici paradisi dove le celebrities, da Cher a Jennifer Lopez, hanno acquistato le loro sontuose ville, sono ben altre le zone da non perdere durante il soggiorno: aree emergenti come Wynwood District, per esempio, regno della street art, e Downtown, in passato distretto malfamato, ora divenuto uno dei più cool, imperdibile se si è di passaggio.