/media/post/p4vblae/manhattan_in_10_tappe_prev.jpg

Manhattan in 10 tappe - il meglio del cuore della Grande Mela

Dei cinque distretti newyorkesi, Manhattan è il più celebre

Manhattan è Midtown, con le luci di Times Square e l’Empire State Building, ma è anche Harlem, con la sua cultura afroamericana e il ricco Upper East Side, con i musei e lo shopping più esclusivo. 

 

1) Downtown 

Nella zona sud di Manhattan, batte il cuore del mondo finanziario americano e mondiale. A Downtown si trova la famosa borsa di New York, gli approdi dei traghetti per Ellis Island e la Statua della Libertà.

 

2) Chinatown, Little italy, East village 

Siamo nella zona “bassa” di Manhattan, caratterizzata dalle etnie che ci vivono, gli italiani nell’ormai piccola Little Italy ed i cinesi a Chinatown. Qui non ci sono i grattacieli ma i piccoli edifici bassi della vecchia città. 

 

3) Fifth avenue 

Questa via rappresenta New York City. È una tappa obbligata per tutti soprattutto per lo shopping. 

 

4) Chelsea, Union Square, Gramercy Park, Flatiron District 

Tra Downtown e Midtown, qui impera il verticalismo architettonico. Tanti gli edifici importanti come il Flatiron Building, il primo ad utilizzare una struttura in acciaio. 

 

5) Murray Hill, Midtown 

Queste zone circondano il percorso della Fifth Avenue. Qui si trova la Grand Central Station e la sede della Nazioni Unite

 

6) Greenwich Village, Soho, Tribeca 

Rappresentano i quartieri d’adozione di molti artisti: Soho con le sue numerose gallerie d’arte, Tribeca, il quartiere intellettuale emergente e il Greenwich Village

 

7) Theater district, West Side 

Affollata la prima, tranquilla la seconda. Si respira cultura ovunque: dal Theater District alle sale concerti del Lincoln Center, fino all’American Museum of Natural History, uno dei musei da non perdere in città. 

 

8) East Side, Upper East Side 

Sono quartieri residenziali con aree commerciali. Madison Avenue è quella delle boutique più esclusive: Valentino, Armani, Yves Saint Laurent... 

 

9) Central Park

È il grande polmone verde di Manhattan, lungo 51 isolati e largo 3. Si presta alle attività più svariate: jogging, bici, baseball, pattinaggio, o passeggiate. 

 

10) Harlem

È la culla della cultura afroamericana, un tempo quartiere da “evitare”. Lo Schomburg Center e lo Studio Museum sono dedicati all’arte e alla cultura nera. 

E dopo questo tour di Manhattan, che ne direste di un po' di riposo in uno dei parchi più belli di New York?

 

Informazioni e consigli:

- Il Grand Central Terminal, struttura inaugurata nel 1913, custodisce al suo interno il Grand Central Oyster Bar. www.grandcentralterminal.com 


- The Bronx Zoo è il più grande giardino zoologico metropolitano degli Stati Uniti e ospita oltre 4.000 animali di 650 specie differenti. www.bronxzoo.com 

 

- La Smith Street di Brooklyn è soprannominata la “restaurant row”, con locali interessanti dai prezzi molto ragionevoli, come il Cafè Luluc (al n. 214) e Saul (al n. 140).