/media/post/74bzfbg/magna_via_francigena_tappa1_monreale.jpg

Magna via Francigena: da Palermo a Santa Cristina Gela

La prima tappa della Magna via Francigena regala la scoperta di Monreale

Non è un passaggio qualsiasi quello a Monreale: dopo aver visitato Palermo e la sua opulenta bellezza, l’arrivo a Monreale è la meritata sorpresa dopo l’ascesa verso il Monte Caputo.

 

Magna via Francigena - Tappa 1: da Palermo a Santa Cristina Gela

(descrizione)

 

Ed eccolo il Duomo, splendente nel suo splendore: la più grande superficie musiva d’Italia, come ci spiega in questo video Manuela Quadrante, musicista, ex consigliera comunale, innamorata della Magna Via Francigena.

 

 

Ma Monreale non è solo il suo Duomo: questa stupenda località meriterebbe una visita approfondita. Dunque, un’opzione interessante potrebbe essere percorrere in scioltezza i pochi chilometri che la separano da Palermo, così da godere poi di un’abbondante mezza giornata nella cittadina nata come contrappeso politico del capoluogo, al punto che Guglielmo II fece arrivare qui 100 monaci benedettini per istituire un monastero capace di aspirare a un ruolo di assoluto primo piano. 

Non abbiamo tempo per perderci nei vicoli del quartiere la Ciambra (francescismo che indica una deliziosa zona residenziale, a ridosso del centro, ispirato al termine “chambre“), così Marzia - del comitato accoglienza MFV - fa giusto in tempo a salutarci con il bellissimo motto “Buoni passi!”. E ne abbiamo davvero bisogno, visto che molti chilometri ci aspettano prima della meta finale di tappa. 

(descrizione)

 

Dopo un sentiero ripido e un tuffo doloroso nel bosco recentemente andato in fumo di Altofonte, raggiungiamo la cittadina nota per i suoi cannoli siciliani. Il cannolo qui è proprio eccezionale, ma quello non potevamo prevedere è il finale con cena natalizia che ci aspetta a Santa Cristina Gela: Silvana ha cucinato tutto il giorno per confermare che l’ospitalità su questa Via Francigena è davvero Magna. 

 

La Tappa 1 in sintesi

Lunghezza: da Palermo a Santa Cristina Gela, km 32 

Bellezza: 8/10 

Difficoltà: 9/10 

Tempo di percorrenza: 9 ore

Dove dormire: Casa Pianetto, ospitalità diffusa, cell: +39 339 2259418 (Silvana) - Santa Cristina Gela

Raccomandazioni: Si consiglia di fare una tappa in più, facendo un percorso breve fino a Monreale per visitare la città e poi fare una tappa meno impegnativa l’indomani.

 

DI VALENTINA LO SURDO

Foto di VALENTINA LO SURDO

Guarda tutte le tappe della Magna Via Francigena