/media/post/zstfv35/madrid_10_cattedrali_da_vedere_prev.jpg

Madrid e le 10 cattedrali da vedere – il lato sacro della capitale

Madrid ha un lato sacro da scoprire in 10 spettacolari cattedrali

Il Cattolicesimo e la Spagna hanno sempre avuto un rapporto strettissimo: santi, miracoli, papi e Inquisizione. E, ancora oggi, il barocco spagnolo inneggia a una religione sempre presente e ad una spiritualità intensa e passionale. 

 

1) Catedral
de Santa María la Real de la Almudena 

Costruita nel corso di 400 anni, la bellissima cripta romanica è la parte più antica. Gli interni sono in stile gotico e gli esterni neoclassici, in linea con l’architettura del vicino Palacio Real. Nel 2000 sono stati installati i magnifici portali di bronzo. Calle de Bailén 8, tel. +34 91 5592874, Metro Ópera. 

 

2) Parroquia
de Santa Bárbara 

Costruita come convento dei Salesiani da Ferdinando VI – che vi si trova sepolto insieme alla moglie Bárbara de Braganza- è un esempio di perfetto barocco spagnolo. Calle de General Castaños 2, www.parroquiadesantabarbara.es, Metro Colón. 

 

3) Iglesia de San Antonio de los Alemanes 

Una delle tante chiese dedicate a Sant’Antonio. Interamente affrescata nel ‘600 con scene dalla vita del santo, la chiesa ha ancora una cucina che sfama gli indigenti del luogo. Famosa nell’antichità per l’accoglienza ai malati e ai poveri. Calle de La Puebla 20, tel. +34 91 5223774, Metro Callao 

 

4) Iglesia San Plácido 

Bellissimo esempio del barocco spagnolo, questa chiesa fu costruita nel ‘600. Storie di dubbia reputazione delle novizie residenti attirarono l’attenzione dell’Inquisizione. Si dice che anche il re avesse un passaggio segreto che usava per visite notturne. Calle de San Roque 9, tel. +34 91 5317999, Metro Callao. 

 

5) Iglesia de San Francisco el Grande 

Una magnifica basilica ristrutturata di recente. Importanti la cupola, il coro gotico, i dipinti di Goya e di artisti locali, realizzati nel ‘700. Si dice che nello stesso luogo San Francesco d’Assisi avesse fondato un monastero nel ‘200. Calle de San Buenaventura 1, tel. +34 91 3653800, Metro La Latina. 

 

6) Colegiata de San Isidro 

Una delle chiese più importanti di Madrid, ospita le reliquie di uno dei santi patroni di Madrid, San Isidro. Questa struttura imponente fu costruita nel 1622 dai Gesuiti. Calle de Toledo 37, tel. +34 91 3692037, www.congregationsanisidro.org, Metro Callao. 

 

7) Real Ermita de San Antonio de la Florida 

Dedicata a Sant’Antonio da Padova, ha delle bellissime volte affrescate da Goya, che meritano una visita. Nell’800 le nubili si recavano in processione il 13 giugno – giorno di Sant’Antonio – per chiedere al santo di trovar loro un marito. Glorieta de San Antonio de la Florida 5, tel. +34 91 5420722, Metro Príncipe Pío 

 

8) Parroquia de San Jerónimo el Real 

Piccolina e strategicamente posizionata accanto al Museo del Prado, è una delle chiese più antiche di Madrid. Nel ‘500 il primo parlamento castigliano fu costituito qui. Calle de Moreto 4, tel. +34 91 4203078, Metro Atocha. 

 

9) Cappella reale 

Splendido esempio di barocco spagnolo. Anche se avete poco tempo durante la visita del Palacio Real, soffermatevi ad ammirare le sue colonne di marmo nero che sorreggono la cupola, gli affreschi e le sontuose decorazioni. Plaza de Oriente, Metro Ópera. 

 

10) El Escorial

Bellissima la cupola della Basílica de San Lorenzo de El Escorial, con la base a forma di croce greca. Ammirate gli affreschi del nostro connazionale Luca Giordano. Treni ogni 30 minuti dalla stazione di Atocha. 

Le chiese e le cattedrali rapprsentano solo una parte dei tesori che Madrid ha da mostrare. Non perdere la top 10 dei musei di Madrid e le 10 tappe "obbligate" per scoprire la città, anche in un weekend. 

 

Informazioni utili:

- La Pasqua a Madrid e dintorni è sempre un’esperienza speciale per tutte le celebrazioni e le processioni. 


- Al vostro arrivo in città, informatevi presso il vostro albergo sulle celebrazioni in corso. 


- Per visitare le chiese è necessario un abbigliamento consono: niente shorts, minigonne e canottiere sbracciate sia per gli uomini sia per le donne.