/media/post/hrlgevz/le chiese di lucca.jpg

Lucca - Le chiese

La città delle cento chiese

Lucca è anche nota con il nome tradizionale di “città delle cento chiese”, proprio per la sua abbondanza di luoghi sacri.

Il Duomo di San Martino, la chiesa di San Frediano o la chiesa di Santa Maria Forisportam sono solo tre delle oltre 60 chiese chiese site nell’antico borgo della Toscana.

 

Tra le più importanti segnaliamo:

Lucca - Chiese - Duomo di San Martino

Il Duomo di Lucca, costruito nel 588 per volontà di San Frediano, è probabilmente il vero fiore all’occhiello di Piazza San Martino, dov’è situata la chiesa.

Al suo interno è possibile osservare alcune opere uniche come il crocifisso del Volto Santo o il Monumento funebre di Ilaria del Carretto.

 

Lucca - Chiese - Chiesa di San Frediano

Ristrutturata più volte, la chiesa di San Frediano è stato uno dei centri di divulgazione della liturgia gregoriana più importanti del tempo.

La chiesa è un esempio di influenza bizantina in Lucca, da attribuire ai lavori di Berlinghieri.

 

Chiesa di Santa Maria Forisportam

Le tre navate che compongono il corpo della chiesa di Santa Maria Fortisportam (o Santa Maria Bianca) sono introdotte da 3 portali sormontati da 3 architravi in stile classico sulla facciata in stile romanico-lucchese della chiesa.

Il nome della chiesa è dovuto al fatto che essa fu costruita fuori dalle antiche mura romane della città.

 

Lucca - Chiese - Chiesa dei Santi Giovanni e Reparata

La chiesa dei Santi Giovanni e Reparata in piazza San Giovanni fu per buona parte ricostruita nel dodicesimo secolo.

Delle antiche opere originali rimane ben poco: la chiesa è infatti permeata da scavi archeologici che è possibile visitare e nei quali è possibile trovare traccia dei mosaici paleocristiani.

Da non perdere la cappella barocca di Sant’Ignazio, l’affresco del Battesimo di Cristo e la lunetta affrescata della Madonna tra i Santi.

 

Lucca - Chiese - Chiesa di San Michele in Foro

Da sempre luogo di scambi commerciali e di incontro pubblico, la chiesa di San Michele in Foro è caratterizzata da uno stile architettonico misto, che lascia spazio al gusto gotico con motivi romanici.

La chiesa ha una pianta a croce latina, e il suo interno si sviluppa su tre navate. Tutta la struttura è coperta da una volta a botte lunettata.