/media/post/gs9h5rd/villa-litta.jpg

Le Isole Borromee e il Lago Maggiore

L'arcipelago in un Lago

L'arcipelago delle Isole Borromee è situato sul lago Maggiore, a occidente, nel braccio di lago chiamato golfo Borromeo.

L'arcipelago si compone di tre isole, un isolino ed uno scoglio.

 

L'isola Bella

 

(descrizione)

 

L'isola Bella, è una delle tre isole Borromee collocate nel golfo Borromeo a circa 400 mt dal lago di Stresa, occupa una superficie lunga circa 320 metri ed larga 180 mt. L'attrazione principale di quest'isola, in origine occupata solo da un piccolo villaggio di pescatori, è costituita dal giardino all'italiana del palazzo Borromeo, posto nella zona sud occidentale dell'isola.

L'isola Bella deriva il suo nome da Isabella D'Adda, la moglie di Carlo III Borromeo a cui fu dedicata la costruzione di Palazzo Borromeo, ma anche grazie al meraviglioso giardino costruito su dieci terrazze.

Palazzo Borromeo fu fatto costruire da Carlo III Borromeo. Tra i frequentatori più illustri di Palazzo Borromeo non possono essere dimenticati, Napoleone con la consorte Josephine de Beauharnais.

 

L'Isola Madre

 

(descrizione)

 

l'isola Madre è la più grande delle tre isole Borromee, e non è abitata.

Oltre al bellissimo palazzo Borromeo, le attrazioni che l'isola offre sono costituite dall'incantevole giardino all'inglese, costituito su più terrazze, con numerosi viali che si incontrano separati da siepi, ed ospitano numerose varietà botaniche tra cui si possono annoverare rarità quali una palma Jubaeae Spectabilis che ha la veneranda età di 125 anni ed un cipresso del Kashmir.

Inoltre l'isola Madre è un paradiso per gli amanti dell'ornitologia: numerosi uccelli esotici vivono indisturbati tra questi alberi secolari.

 

L'isola dei Pescatori

 

(descrizione)

 

l'isola dei Pescatori o isola Superiore, è l'unica delle tre isole Borromee ad essere stabilmente abitata.

L'isola che occupa una superficie larga 100 metri e lunga 350 metri, è abiatata da almeno 700 anni. Attualmente conta circa 50 abitanti che vivono di pesca e turismo. Molto caratteristico è il centro abitato dell'isola dei Pescatori, con i suoi palazzi a più piani, dotati di balconi su cui si usa essicare il pesce.

La piazzetta centrale ed i numerosi vicoli sono facilmente percorribili a piedi, per una piacevole passeggiata alla scoperta delle numerose botteghe di artigianato locale.

 

L'isolino di San Giovanni 

Un isolino noto per avere ospitato dal 1927 al 1952, nel seicentesco Palazzo Borromeo, il direttore d'orchestra Arturo Toscanini, è attualmente proprietà privata per cui non visitabile.

 

Da segnalare anche lo Scoglio della Malghera è un piccolo isolotto collocato tra l'Isola Bella e l'Isola Superiore è disabitato, ed ospita una piccola spiaggia, raggiungibile in barca, dove nidificano i gabbiani del lago.