/media/post/3u38vze/chiese_venezia.jpg

Le 10 chiese più belle di Venezia

Mille anni di storia sono custoditi nelle chiese di Venezia

Le chiese di Venezia sono realizzate nei più svariati stili e impianti architettonici e per le quali i più grandi artisti hanno prodotto straordinari capolavori di pittura, scultura e architettura. Un esempio è la Basilica di San Marco. Per una città dal fascino incredibile che rivela un volto inedito e sorprendente, fatto anche di luoghi silenziosi, sacri e appartati. 

 

1) Basilica di Santa Maria dei Frari 

Superlativo scrigno di opere d’arte, la basilica è tra i più notevoli complessi francescani d’Italia. Edificata tra il XIII ed il XIV secolo, conserva straordinarie opere d’arte come la Pala dell’Assunta di Tiziano ed il Trittico della Vergine e Santi del Bellini. www.basilicadeifrari.it 

 

2) Chiesa di San Nicolò dei Mendicoli 

Del VII secolo, è oggi a impianto romanico a tre navate, affiancata da un campanile veneto bizantino in cotto. L’origine controversa del nome, pare rifarsi ai “mendici” che vivevano in contrada di pesca e artigianato. 

 

3) Chiesa di Santa Maria di Nazareth o degli Scalzi 

Racchiude al suo interno sfarzosi marmi corinzi e alcune famose opere di Giambattista Tiepolo. Oggi riconosciuta monumento nazionale, trasmette al visitatore una intensa sensazione di opulenza e meraviglia. 

 

4) Chiesa di Santa Maria Maddalena 

Ha la particolarità che la pianta circolare esterna, all’interno diviene esagonale. Sono conservati pregevoli tele e dipinti, oltre ad un affresco del Tiepolo raffigurante la Fede. 

 

5) Chiesa della Salute 

Edificata nel XVII secolo a perenne memoria della pestilenza che decimò la città nel 1630-31, è a tutt’oggi luogo privilegiato di culto per i veneziani, che il 21 novembre di ogni anno s lano davanti all’altare maggiore con gratitudine e commossa devozione. 

 

6) Chiesa della Madonna dell’Orto 

Con la sorprendente facciata in cotto è la testimonianza del passaggio di stile, da romanico a gotico, no a rinascimentale. Vi è sepolto il Tintoretto, che abitava a due passi, assiduo frequentatore che abbellì la chiesa con alcune delle sue opere più apprezzate. www.madonnadellorto.org 

 

7) Chiesa di San Raffaele Arcangelo 

Ha ben due campanili romani e sorge in una delle zone più antiche della città. Racchiude dipinti e statue di pregevole fattura, oltre ad un organo costruito nel 1821 da Antonio e Agostino, figli del più celebre Gaetano Callido

 

8) Chiesa di San Geremia 

Ospita i resti mortali di Santa Lucia da Siracusa. Trafugati nel 1981 con una cruenta rapina a mano armata, furono recuperati proprio il 13 dicembre dello stesso anno, senza che venisse pagato alcun riscatto. 

 

9) Chiesa
 di San Sebastiano 

Essenziale e sobria, secondo lo stile di vita monastico, propone un pregiato ciclo di affreschi del Veronese, del quale si conservano le spoglie. La facciata rinascimentale è coronata da un timpano con statue di tre santi. 

 

10) Basilica di Santa Maria assunta di Torcello


È la più antica cattedrale della laguna (639 d.C.) come testimoniato dall’iscrizione originaria posta a sinistra dell’altare maggiore. Mosaici veneto bizantini raffigurano i Dodici Apostoli, l’Annunciazione e la Vergine Theotokos (madre di Dio). 

 

Informazioni e consigli:

- Il circuito Chorus Venezia ha messo in rete 16 tra le maggiori chiese monumentali. Una specie di museo diffuso con un patrimonio di opere esposte che oltrepassano il migliaio. 


- Per la Basilica di San Marco conviene prenotare l’ingresso on line. In tal modo si evitano le code che spesso si formano per entrare. Tel. 041 5225205. 


- La chiesa di San Giacomo dell’Orio ha il soffitto in legno a carena di nave capovolta e una colonna della navata in marmo verde è un bottino della quarta crociata.