/media/post/pg3cpdp/trasimeno.jpg

Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere

È il quarto lago d'Italia per estensione ed intorno a lui si raccolgono borghi bellissimi e una natura rigogliosa. Ecco le cosa da non perdere per un weekend da passare sul lago Trasimeno

Con una superficie di 126 km quadrati, il Lago Trasimeno è il quarto lago d'Italia. Intorno al Lago si affacciano borghi bellissimi che vale la pesa di vedere tra i quali : Castiglione del Lago, Città della Pieve patria del Perugino, Magione, Panicale, Tuoro sul Trasimeno e Passigano. Inoltre è possibile fare passeggiate lungolago alla scoperta delle tradizioni e della sua natura. Ecco una breve guida ai borghi e alle cose da non perdere del Lago Trasimeno.

Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere

(Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere: Castiglione del lago)

La città più grande che si affaccia sul Trasimeno è Castiglione del Lago dominata dalla Rocca del Leone, interessante esempio di architettura militare umbra del medioevo. Altro edificio storico e molto bello è il Palazzo Ducale del '500. Il Borgo vero e proprio è arroccato intorno a piazza mazzini dove si affaccia l'antico Palazzo del Popolo con la torretta e la campana di avvistamento; merita una visita la parrocchia di Santa Matia Maddalena.

(Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere: Città della Pieve

Altro borgo bellissimo che sorge intorno al lago Trasimeno e che vale assolutamente la pena vedere è Città della Pieve, patria di uno dei più grandi pittori del Rinascimento Italiano "Il Perugino" che è nato proprio qui e qui ha lasciato opere di valore inestimabile. Da vedere La Rocca, La Cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio dove sono custodite opere del Perugino. Di fronte alla Cattedrale di trova Palazzo della Corgna che è la più importante tra le dimore signorili di Città della Pieve. Nel centro storco il vicolo Baciadonne è considerato il vicolo più stretto d'Italia, è largo appena 50-60 cm.

A poca distanza dalle sponde orientali del lago Trasimeno si trova il borgo di Magione, dominato dal Castello dei Cavalieri di Malta. Interessanti la Chiesa di San Giovanni Battista e il Palazzo comunale. 

(Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere: Passignano sul Trasimeno)

Si prosegue e si incontra il vivace borgo di Passigano sul Trasimeno che sorge su un promontorio calcareo. Tra le cose da vedere  c'è il Museo delle barche all'interno della Rocca Medievale. Dal molo di Passiganno con un traghetto si può raggiungere l'isola Maggiore dove merita una tappa il Museo del merletto e l'isola Polvese.

Nella parte settentrionale del Lago si trova il borgo di Tuoro sul Trasimeno dove si combattè la famosa battaglia del Trasimeno tra i romani e i cartaginesi guidati da Annibale. Qui si trova anche il Parco contempraneo di Campo del Sole, un museo a cielo aperto ideato da Pietro Cascella che ospita particolari sculture.

Infine da non mancare la visita al borgo di Panicale, la cui pianta a cerchi concentrici rappresenta uno dei sistemi più avanzati di difesa militare che gli consenti di resistere a numerosi assedi. Le sue terrazze panoramiche regalano scorci magnifici sul Lago.

Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere - I pescatori del Trasimeno

(Lago Trasimeno: i borghi da vedere e le cose da non perdere: villaggi dei pescatori)

La pesca per il Lago Trasimeno è stata per secoli l'attività principale della comunità che viveva in questi luoghi, ecco perché tra le cose da non perdere in un weekend o una vacanza sul lago Trasimeno è una passeggiata lungolago tra i pittoreschi villaggi dei pescatori Monte del lago e San Feliciano. Qui è possibile approfondire la cultura della Pesca con una visita al Museo della Pesca. Inoltre la Cooperativa dei pescatori del Trasimeno organizzano uscite all'alba sulle tipiche imbarcazioni dei pescatori, escursioni sul lago e battute di pesca per le famiglie e corsi di cucina con ricette tipiche della tradizione.