/media/post/4e85frg/lago_di_scanno.jpg

Lago di Scanno

Il lago in Abruzzo a forma di cuore

Il Lago di Scanno è un piccolo lago montano di origine naturale nel cuore del'Abruzzo, al confine con il parco nazionale d'Abruzzo. Visto dall'alto, il lago di Scanno ha una insolita forma a cuore che lo rende una delle attrazioni principali dell'Abruzzo. Il lago di Scanno è un luogo piacevole dove scoprire la natura circostante e svolgere attività all'aperto, inoltre sorge tra due bellissimi borghi medievali dell'Abruzzo da scoprire quello di Scanno e Villalago.

Ecco cosa vedere e fare al lago di Scanno e come arrivare.

Lago di Scanno: guarda il video di Marcopolo

 

Lago di Scanno dove si trova 

Posto al confine con il Parco nazionale d'Abruzzo, in provincia dell'Aquila il lago di Scanno si trova a metà strada tra i comuni di Scanno e Villalago.

(descrizione)

Lago di Scanno cosa vedere e cosa fare

(descrizione)

Il Lago non ha una superficie molto estesa infatti non supera il chilometro quadrato con una profondità massima di 32 metri. La sua origine è naturale visto che si è formato a causa di una frana che si staccè dal Monte Genziana che ha inerrotto il corso del fiume Tasso allagando così la vallata.

Il lago è balneabile ed è meta di un turismo ambientale. Oltre a godersi la natura circostante facendo passeggiate nei boschi, birdwatching, è possibile affittare pedalò e godersi il lago.

(descrizione)

Se si vuole vedere la caratteristica forma a cuore del lago di Scanno basterà seguire il cosidetto Sentiero del Cuore: si parte dalle rive del Lago e si sale fino all'Eremo di Sant'Egidio, un chiesetta risalente al 1600, attraverso una una strada in parte asfaltata e in parte sterrata. Dall'Eremo la vista è magnifica e include a nord il Monte Genzana con il caratteristico abitato di Frattura (frazione di Scanno che consigliamo di vedere) e a sud la vista davvero suggestiva su Scanno. Seguendo la segnaletica del sentiero dopo circa 15 minuti si arriverà al punto sdove è possibile vedere il panorama più bello sul Lago a forma di cuore. 

Qualsiasi itinerario nei dintorni del lago non può non includere anche escursioni alle famose Gole del Sagittario, un riserva naturale caratterizzata da veri e propri canyon scavati dal fiume Sagittario, nota già dai tempi antichi per la bellezza del paesaggio, con percorsi di trekking di vari livelli.

Lago di Scanno e gli antichi borghi di Scanno e Villalago

(descrizione)

A sud del Lago e al confine con il Parco Nazionale d'Abruzzo il borgo di Scanno è tra i borghi più belli d'Italia e d'Abruzzo, si capisce subito perché. La sua conformazione con le sue case che sembrano addossate le une alle altre, un intrico di vicoli, piazzette, palazzi signorili, che testimoniano una storia antica e una importanza storica sprattutto nel medioevo. Scanno è una vera bellezza anche per il contesto paesaggistico nel quale sorge.

(descrizione)

Dalla parte opposta sorge Villalago, anch'esso uno dei borghi più bellid'Italia, immerso nel panorama aspro e bellissimo delle Gole del Sagittario e contornato da boschi di faggi e cerri. Villalago conserva il fascino del borgo antico con viuzze e strade caratteristiche e testimonianze di un antico passato e nei dintorni l'Eremo di San Domenico è certamente una delle pprincipali attrazioni che sorge sull'omonimo lago con le sue acque color turchese.

Lago di Scanno come arrivare

In macchina: basta percorrere la A25 fino a Cocullo quindi proseguire con la SR 479 per circa 30 km

In treno: scendere alla stazione di Sulmona e proseguire con autobus per Scanno