/media/post/54uvvdz/Greenway.jpg

Lago di Como: 10 must da non perdere

I simboli della location più apprezzata da Goethe, Manzoni e Clooney

"Vaporosa chiarezza", così Goethe descriveva le atmosfere del Lago di Como, dove fece tappa nel 1788. "Buen retiro" delle nobili famiglie milanesi del '700 e meta dei viaggiatori del Grand Tour, fu poi luogo prediletto dei Romantici, come Alessandro Manzoni. In tempi più recenti, ad apprezzarlo sono stati anche i divi di Hollywood come George Clooney, che a Laglio ha comprato la splendida Villa Oleandra, del XVIII secolo.

 

1) Greenway

È un percorso di 10 km che attraversa i comuni di Colonno, Ossuccio, Tremezzo e Griante. Lungo il tracciato si scoprono borghi storici ed edifici di pregio: ci si può immettere sul tracciato in vari punti, con battelli e servizi pubblici. www.greenwaydellago.it

 

2) Como


Racchiuso all'interno delle mura medievali, il suo centro storico è formato dal serrato scacchiere di vie del "castrum" romano, che porta alla scoperta di eleganti palazzi medievali e rinascimentali, come Palazzo Rusca, Palazzo Natta, Palazzo Tolomeo Gallio.

 

3) Duomo


Sulla piazza omonima, non lontano dal lago, il Duomo di Como si riconosce per la facciata riccamente decorata da statue, guglie di epoca gotica e da un pregevole rosone. Venne eretto nel 1396 e terminato con una splendida cupola nel 1770.

 

4) Villa Olmo


Realizzata in stile neoclassico, è la più celebre tra le dimore storiche comasche, sede di mostre ed eventi durante tutto l'anno. Lungo la Passeggiata che porta alla villa, si possono visitare il Tempio Voltiano e il monumento ai Caduti del Terragni. Como, www.grandimostrecomo.it

 

5) Museo didattico della Seta

La storia del prezioso prodotto e il suo processo di lavorazione sono spiegati in uno spazio di 1.000 mq. Ancor oggi conosciuta per la sua seta, Como attira compratori da tutto il mondo. Via Castelnuovo 9, Como, tel. 031 303180.

 

6) Brunate


Collegato a Como da una funicolare (www.funicolarecomo.it), questo paese è conosciuto come "Il balcone sulle Alpi" e noto per le ville liberty. In cima parte la Via delle Colme, un percorso di trekking pianeggiante che porta al Monte Palanzone.

 

7) Villa Carlotta


La secentesca dimora affacciata su acque placide vanta un parco di oltre 70mila mq colmo di alberi e fiori – circa 150 varietà di rododendri e azalee – provenienti da ogni angolo del mondo. Per abbellirla, Gian Battista Sommariva, uno dei proprietari, si avvalse di scultori quali Antonio Canova. Tremezzo (Co), www.villacarlotta.it

 

8) Isola Comacina


Larga 200 m per circa 600 m di lunghezza, occupa una superficie di 6 ettari: detta la "Pompei del Lario", vanta scavi archeologici. Ogni anno, a fine giugno, con la Festa di San Giovanni e i fuochi d'artificio, rievoca l'incendio che la distrusse nel 1169. www.isola-comacina.it

 

9) Cernobbio

(descrizione)

 

Sulla sponda occidentale, vale una visita non solo perché è vivace e cosmopolita, ma anche perché ospita Villa Erba (foto in basso), ex dimora di Luchino Visconti, e Villa d'Este, oggi hotel di lusso frequentato dai vip. www.villaerba.it, www.villadeste.com

 

10) Villa del Balbianello


A renderla famosa a livello mondiale è stata la recente saga cinematografica di "Guerre Stellari", ma è da almeno due secoli meta amata dai visitatori del lago. A gestirla oggi è il FAI. Lenno (Co), www.fondoambiente.it

 

Info e indirizzi utili sul Lago di Como

Il sito www.lakecomo.it della Provincia di Como e della Provincia di Lecco fornisce informazioni su attrazioni e luoghi d'interesse, itinerari green, eventi e shopping.

 

Ogni anno in luglio, a Lezzeno, si tiene la Regata-longa, manifestazione non competitiva aperta a tutte le barche a remi o pagaie, e alle note "Lucie", le piccole barche tipiche del Lario.

 

Lake Como Film Festival: rassegna estiva dedicata al cinema, tra proiezioni all'aperto, aperitivi e incontri sul lago. www.lakecomofilmfestival.com