/media/post/bscb7cq/Salento-Bauxite.jpg

Il lago di bauxite ad Otranto, uno spettacolo rosso nel Salento

Il "lago di bauxite" è un'attrazione che (ancora) non tutti conoscono, ma che offre un grande impatto scenografico e che ci potrà far sentire - per un attimo - come in un grande parco naturale america

Il lago rosso nella cava di bauxite vicino Otranto (Lecce, Salento)

Non lo troverete nelle più comuni guide turistiche, ma chi l'ha visto può testimoniarlo: vale la pena visitarlo. Raggiungerlo non è molto difficile, eppure - non essendo segnalato da cartelli stradali - potrebbe essere complicato imboccare la strada sterrata che porta a questo imperdibile lago formatosi in una cava di bauxite. È una destinazione ideale per un viaggio on the road nel Salento in quanto si trova poco a sud di Otranto e vi si può far tappa prima di proseguire verso altre località della Puglia.

Lago di bauxite: cos'è

(Lago di bauxite: cos'è)

Il lago nella cava di bauxite rossa, Otranto (Lecce) Innanzitutto il suo nome è una metonimia: non si tratta di un lago composto di bauxite, ma di un deposito d'acqua formatosi in modo naturale in una cava di bauxite.

La bauxite è una roccia sedimentaria di colore rosso cupo da cui si estrae l'alluminio. Si tratta di un minerale presente in Puglia e che, in passato, veniva estratto a scopo commerciale. La miniera all'aperto a sud di Otranto, in particolare, è stata attiva dal 1940 al 1976: è stata dismessa ed abbandonata e la natura ha deciso di crearne uno spettacolo di colori.

L'impatto visivo è impressionante: un ecosistema lacustre in cui il verde acido delle acque salmastre incontra la vegetazione, mentre il rosso della bauxite cozza col blu del cielo. Vedere per credere! Meglio precisarlo: il lago rosso di bauxite non è balneabile. Per il bagno, meglio scegliere una delle bellissime spiagge salentine.

Lago di bauxite: dove si trova e come arrivare

(come arrivare al lago di bauxite)

La posizione sulla mappa della strada che porta al lago di bauxite a sud di Otranto.

Il lago di bauxite si trova poco a sud di Otranto (Lecce), nel bel mezzo del Salento, ma non è ben segnalato da cartelli o sulle guide turistiche.

Marcopolo vi spiegherà come arrivare al lago rosso di bauxite da Otranto. Nell'immagine in alto è indicato il punto fino a cui si può arrivare con l'auto.

Parcheggiata la vettura, basterà camminare per poche centinaia di metri verso sud per raggiungere il lago rosso.

Per arrivare alla cava di bauxite, andate verso il porto di Otranto e prendete la SP 369 (strada per laghi Alimini, Santa Maria di Leuca, San Cataldo, Maglie Lecce). Appena fuori Otranto noterete che la terra ha già un colore rossastro. Continuando dritto sulla SP 369, dopo poco, troverete un'uscita a destra senza nome, con un cartello che indica di proseguire per Santa Cesarea Terme.

Attenzione: siete arrivati all'altezza del lago ma non dovete prendere l'uscita a destra, bensì quella immediatamente seguente a sinistra (attenzione a non imboccare  contromano la corsia per le macchine in entrata sulla SP369).