/media/post/4a8ugpt/lamaddalena_calacoticco2.jpg

La Maddalena

La Maddalena è una delle mete più ricercate per chi desidera privacy,

Alla scoperta della Maddalena, una delle mete più gettonate in Sardegna nella costa nord, per vivere la mondanità senza rinunciare alla privacy e all'intimità, immersi nella natura lussureggiante.

 

L’isola maggiore dell’arcipelago, La Maddalena, si raggiunge facilmente da Palau con un tragitto di soli 15 minuti che sbarca nei pressi dell’antica cittadina, fondata alla fine del Settecento nel luogo in cui sorgeva un villaggio di pescatori.


(descrizione)

 

Le strade del centro si diramano intorno al cuore del paese, Piazza Umberto I, e sono affollate di negozi di souvenir e artigianato locale, bar e ristoranti tipici. È però soprattutto per le sue spiagge e calette che La Maddalena è gremita dal turismo internazionale: a poca distanza dal centro storico, Punta Tegge è rinomata per le formazioni granitiche e le piscine naturali che si formano quando si ritira la marea.

 

Proprio a ridosso del capo dove si trova questo paradiso, il Grand Hotel Resort Ma&Ma è una delle migliori strutture d’accoglienza della Sardegna settentrionale. Incastonato in tre ettari di macchia mediterranea, crea un vero e proprio borgo, in cui lo charme si sposa con il basso impatto ambientale, e il gusto del ristorante e il relax della spa, ampia ben 800mq, completa un soggiorno all’insegna del design chic ed elegante. 

 

Un assaggio delle ricette tipiche sarà possibile al Rifugio dei Peccatori, dove gli ingredienti a km 0 la fanno da padrone, o dal Ghiottone, dove ai pochi tavolini a due passi dal porto turistico assaggerete del pesce freschissimo.  Una piacevole novità è l’Ottava isola, il ristorante galleggiante e itinerante nelle acque del Parco dell'Arcipelago di La Maddalena, con una cucina creativa a base di aragoste, crostacei, frutti di mare e pesce locale.

 

(descrizione)

 

Si trova sulla zona settentrionale dell’isola la spiaggia di Bassa Trinità, ampia, dotata di un fondale basso e romantica, grazie alla sua vista sul vicino isolotto di Spargi. Chi viaggia in famiglia preferirà invece la spiaggia del Cardellino, poco più a nord, grazie alla facilità con cui si raggiunge anche in automobile, oppure quella più famose di Baia Spalmatore, dotata anche di servizi, bar e ristoranti che di sera si trasformano in locali di tendenza.

 

Al calare del sole, infatti, La Maddalena si anima di vita: turisti e locali si danno appuntamento al The Duke Cocktail Lounge Bar, rinomato per la qualità dei drink e per la posizione, in pieno centro storico. A chi vuole invece respirare il profumo del mare basterà scegliere uno dei tanti chioschi in prossimità delle spiagge, che rimangono aperti fino a tardi.

 

(descrizione)

 

Percorrendo il ponte-diga del Passo della Moneta, è possibile arrivare a Caprera direttamente in auto. L’isola è la seconda per estensione dell’arcipelago, e presenta un profilo molto più selvaggio e irregolare rispetto alla Maddalena. La parte orientale dell’isola è difficile da raggiungere via terra, a causa di una barriera di granito rosa, e per visitare le sue baie naturali più suggestive, come quella di Cala Coticcio o Cala Brigantina, dovrete percorrere un tratto a piedi tra la macchia mediterranea e la boscaglia di ginepro, oppure affittare un’imbarcazione.

 

Chi vuole prendersela più comoda potrà scegliere la comunque splendida spiaggia dei Due Mari, più ampia e meglio attrezzata. Una discesa verso Punta Rossa, la propaggine più meridionale dell’isola, vi garantirà un tuffo non solo in acque meravigliose ma anche nella storia. È qui infatti che si trova il Compendio Garibaldino, un museo storico che conserva la memoria dell’eroe dei due mondi, che comprende la sua ultima residenza e la sua tomba (info: compendiogaribaldino.it).