/media/post/9rseavv/samos_dall_alto_pirrone.jpg

L'isola di Samos, tra mito, bellezza e gastronomia

I mille colori dell'isola di Samos

Tra mito e bellezza, Samos è l’isola dai mille colori, dove nell’aria si sente il profumo delle orchidee selvatiche e in tavola si assaporano alcuni dei migliori vini greci. Gioiello delle isole Egee nord-orientali, la storia di Samos si perde nei secoli. 

 

(descrizione)

 

La storia di Samos la precede: questa, infatti, è l’isola che ha visto nascere grandi filosofi e matematici dell’antichità, come Pitagora (570 a.C.) ed Epicuro (342 a.C.), ed è la patria del culto della dea Era. Ma Samos è molto di più.

 

Spiagge inviolate e calette nascoste, siti archeologici e fitti boschi tracciano il profilo di un’isola unica. Situata nella parte settentrionale del Mar Egeo, ad appena 1,2 km dalle coste della Turchia, viene chiamata “l’isola verde” per la sua natura rigogliosa: pini marittimi, fichi, gelsomini gialli, olivi e alberi di agrumi profumano l'aria lungo le strade litoranee.

 

E poi ci sono le distese di vitigni terrazzati che si arrampicano sulle pareti dei monti Kerkis (1.437 m) e Ampelos, da cui da secoli si ricava il Muscat di Samos, apprezzato in tutto il mondo. L’esplorazione di questo paradiso lussureggiante inizia da Vathi, il capoluogo.

 

Dalla strada panoramica il colpo d’occhio è di grande effetto: decine di case bianche dai tetti rossi, disposte ad anfiteatro in uno stretto golfo. Il cuore storico della città, Ano Vathi, è arroccato nella parte alta ed è disegnato da una fitta rete di stretti vicoli pedonali che s’inerpicano fino al Monastero di Zoodohos Pigi.

 

Se invece ci si sposta verso ovest, si raggiunge il suggestivo villaggio di Kokkari: frequentato dai turisti e popolare tra i surfisti, è formato da un grappolo di casette bianche chiuse tra due promontori. Vi si affacciano taverne e boutique di ogni genere: per assaporare la cucina tipica si sosta da Mezedaki, sul mare, piccolo locale dipinto di blu.

 

Continuando a viaggiare s’incontrano le belle spiagge di Lemonakia e Tsamadou, famose per le acque cristalline, e Tsabou, protetta da alte rocce. Si prosegue fino ad Agios Konstandinos, vivace località con le sue taverne sul porto, e poi fino a Karlovasi, la seconda grande città di Samos, divisa tra borgo vecchio, il centro con eleganti edifici neoclassici, il porto e la baia di Ormos. A poca distanza si trova anche uno dei lidi più incantevoli dell’isola, Potami.

 

A questo punto si fa una piccola deviazione verso l’entroterra per visitare la Grotta di Pitagora, dove il matematico si rifugiò perseguito dal tiranno Policrate, per poi dirigersi verso le spiagge più frequentate della costa meridionale: Golden Beach, Psili Amnos e Limnionas.

 

Si risale fino a Koumaradei per assistere alla lavorazione della ceramica, mentre accanto, nel ristorante Panorama, Theologa prepara con amore tiganites e altre delizie da gustare godendosi la favolosa vista sul mare.

 

A questo punto si raggiunge la principale località turistica dell’isola, Pythagorion: iniziate pranzando sul lungomare da Elia, specializzato in cucina tipica curata nella presentazione, e passate poi un pomeriggio di shopping sulla Odos Lykourgou Logotheti.

 

(descrizione)

 

Da Outopia si comprano gioielli artigianali e da Join Greek Art pezzi preziosi lavorati a mano, mentre per abbigliamento realizzato con tessuti di qualità è perfetto 2The Little Store. Dopo aver passeggiato è ora di provare l'ottima cucina creativa di Vaggelis Bilibas nel suo Aphrodite Garden Restaurant: sul menù colorati piatti tradizionali rivisitati, come gli spaghetti con bottarga d'aringa e uva sultanina.

 

(descrizione)

 

Per dormire, appena fuori città si alloggia nell'accogliente Fito Aqua Bleu, un resort con piscina e spiaggia privata attrezzata, che è anche base ideale per esplorare le ricchezze della zona: come le spiagge poco frequentate di Kerveli, Posidonion e Klima, l’Acquedotto di Eupalino, il Castello di Likourgos, le terme, il tempio di Afrodite e il tempio di Hera.

Clicca qui per scoprire come raggiungere l'isola di Samos e conoscere tutti gli indirizzi utili.