/media/post/drqcfq3/itinerario-Liguria.jpg

Itinerario in Liguria nella Riviera di Levante

Nel cuore della Riviera di Levante vi proponiamo un Itinerario enogastronomico tra che va da Santa Margherita a Recco, passando per Portofino e San Fruttoso.

Il territorio che attraversa il golfo del Tigullio, si estende per il promontorio di Portofino e arriva fino al golfo Paradiso custodisce vere e proprie perle tutte da scoprire. Un itinerario di straordinaria bellezza, che alterna cittadine dalle case colorate a tratti di costa selvaggi e incontaminati, e che offre piatti e sapori unici.

Gusto e bellezza nel cuore della Riviera di Levante


Una porzione di costa ligure dalla bellezza mozzafiato, tra natura selvaggia e splendide abbazie, alla ricerca dei migliori sapori locali: vi raccontiamo il territorio che va da Santa Margherita a Recco.


Itinerario Riviera di Levante in Liguria: Da Santa Margherita a Portofino

Itinerario in Liguria: Santa Margherita Ligure

Partiamo da S. Margherita Ligure, elegante cittadina situata nella parte più interna del golfo del Tigullio, che custodisce importanti architetture religiose come Il santuario di Nostra Signora della Rosa (già basilica di Santa Margherita d'Antiochia), edificio con pianta a croce latina in stile barocco, la cui costruzione risale al 1658.

(santa Margherita Ligure)

S. Margherita Ligure è anche sede di importanti architetture civili come Villa Durazzo Centurione: un complesso costituito da due ville (Durazzo-Centurione e San Giacomo) e da un ampio parco seicentesco.

(Villa Durazzo)

All’interno, un affascinante giardino all'italiana con sentieri in tipico ciottolato ligure, qui chiamato risse.

O ancora, il suo castello cinquecentesco, eretto a difesa dalle frequenti incursioni dei pirati saraceni.

Cosa mangiare a Santa Margherita Ligure

Ma cosa assaggiare per fare subito conoscenza con la gastronomia locale?

Naturalmente pesce e, in particolare, i celebri gamberi rossi di S. Margherita, orgoglio della flotta locale di pescherecci e simbolo della cittadina. Solitamente si gustano crudi, o cotti al vapore, per non rovinare la delicatezza delle loro carni.

Provateli al ristorante Da Michele, celebre per la sua grigliata di pesce su pietra ollare con gamberi, scampi, orata e totani, ma anche per i piatti della tradizione ben rivisitati.

Altro indirizzo di qualità è il ristorante Beppe Achilli, nei pressi del porto, gestito dalla famiglia Achilli dal 1967, dove assaggiare il crudo di gamberi rossi.

Se volete pernottare a S. Margherita vi consigliamo l’hotel Tigullio et de Milan: con le sue camere luminose e raffinate, il wine bar e il roof garden completo di lettini.

Itinerario in Liguria : Portofino

Se volete godere del panorama della costa percorrete la Sp227, per arrivare dopo 7-8 km a Portofino, cittadina gioiello dell’omonimo promontorio, recentemente colpita dal maltempo.

(portofino)

Lungo la strada, assolutamente da non perdere una visita all’Abbazia della Cervara, o abbazia di San Girolamo al Monte: un ex complesso monastico circondata da vari giardini, tra cui un giardino all'italiana a picco sul mare. Qui potrete anche soggiornare, scegliendo una delle raffinate camere nel corpo principale dell’Abbazia o nell’antica Torre Saracena.

Arrivati a Portofino, oltre a scoprire il centro con le sue tipiche case color pastello, i negozietti e le barche del porto, non mancate una visita al Castello di Brown, struttura difensiva e palazzo nobiliare risalente XVI secolo, spingendovi poi fino al faro di Punta di Capo, da cui godere di una vista mozzafiato.

Ma fate anche una sosta golosa alla Taverna del Marinaio, in piazza Martiri dell'Olivetta, non lontano dalla chiesa di San Martino, dove assaggiare piatti tipici come le trofie alla Portofino.

E per un po’ di shopping goloso vi consigliamo di allontanarvi leggermente dal centro per arrivare da Niasca Portofino: qui potrete acquistare prodotti a chilometro zero, selezionati dai migliori produttori locali, alcuni a marchio La portofinese, un progetto di  recupero e tutela delle colture del promontorio di Portofino. 

 

Per pernottare a Portofino vi suggeriamo il Belmond Hotel, con le sue eleganti camere e suites e una bellissima spa dove rilassarsi dopo una giornata alla scoperta del territorio ligure.

Itinerario Riviera di Levante in Liguria: da San Fruttuoso a Recco

Lasciata Portofino, è bene fare una full immersion nella natura che la circonda: la strada che porta all’abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte, infatti, è completamente immersa nel Parco naturale regionale di Portofino, dove si trova anche un’area marina protetta.

(san Fruttuoso)

Sono molte le escursioni che partono da Portofino, ma vi consigliamo un suggestivo giro in battello, per ammirare la bellezza dell’abbazia anche dal mare (potete prenotare tramite il sito www.traghettiportofino.it).

L’abbazia eretta alla metà del X secolo da alcuni monaci greci, fu ricostruita tra la fine del X secolo e l'inizio dell'XI per volere di Adelaide di Borgogna, vedova dell'imperatore Ottone I: nella sua baia si trova la celebre statua del Cristo degli abissi, messa sul fondale marino nel 1954 e restaurata negli anni ‘90.

Lasciato il parco, per raggiungere Camogli dovrete tornare indietro sulla strada provinciale e imboccare poi la SS1: tutta la zona di Punta Chiappa, infatti, è territorio protetto.

(Camogli itinerario Liguria)

Camogli è un tipico borgo marinaro di circa 5 mila abitanti, che si affaccia sul Golfo del Paradiso: appena arrivati, fate subito una pausa golosa per assaggiare i camogliesi al rum, dolcetti creati della Focacceria - pasticceria Revello, nel 1970.

Ma qui potrete anche assaggiare la focaccia di San Fruttuoso, con acciughe, pomodoro fresco, olive ed origano e la camoglina, con cipolla, salvia, polpa d’oliva.

Diverse le architetture religiose e civili da vedere a Camogli, come basilica minore di Santa Maria Assunta, affacciata sul porticciolo, il santuario di Nostra Signora del Boschetto e la millenaria chiesa del Sacro Cuore di Gesù, risalente al XIII secolo.

Da non perdere una visita al Castello della Dragonara, eretto in epoca medievale a protezione del borgo e dell'intera costa.

A pochi chilometri da Camogli sorge Recco, cittadina di 9 mila abitanti famosa per la sua Focaccia con il formaggio (a fugassa de Réccu), prodotto di cui si trovano tracce storiche in letteratura fin dal XIX secolo, oggi tutelato dall’Igp.

(Focaccia di Recco)

Per assaporarla con calma vi consigliamo una sosta serale alla Pizzeria Del Ponte, in via Guglielmo Marconi 11: ma se volete fare una pausa veloce, potete assaggiare quella del panificio Moltedo, dove trovere anche un’ottima farinata.

In alternativa, per coloro che vogliono fare ancora una full immersion nella cucina locale, vi suggeriamo una sosta da O’ Vittorio: oltre a gustare le trofie al pesto fresco, o i corzetti con il marchio personale, qui si può anche soggiornare. Un altro indirizzo da segnare in agenda è Alfredo, celebre per la focaccia ma anche per i mandilli de sea, letteralmente, “fazzoletti di seta”, una pasta fresca tipica di Genova. 

Itinerario Week end in Liguria nella Riviera di Levante

VENERDÌ A S. MARGHERITA

10

Arrivo nella cittadina di S. Margherita e visita al santuario di Nostra Signora della Rosa e alla chiesa di S. Giacomo. 


12

Pranzo al ristorante Da Michele, per assaggiare i celebri gamberi rossi di S. Margherita e altre specialità locali.


15

Sosta presso Villa Durazzo-Centurione, con visita del parco. Visita al Castello di S. Margherita e passeggiata al porto.


20

Cena presso il ristorante Beppe Achilli e pernottamento presso l’hotel Tigullio et de Milan.

SABATO FRA PORTOFINO E S. FRUTTUOSO

10

Sulla strada per Portofino sosta presso all’Abbazia della Cervara. A Portofino visita del Castello di Brown e passeggiata fino al faro di Punta di Capo.


12 

Shopping goloso e sosta con assaggi presso il lounge bar de La portofinese, nei pressi del Faro di Portofino.


15 

Trasferimento a S. Fruttuoso per visitare l’Abbazia. In alternativa, percorso di trekking dentro il Parco di Portofino.


20

Cena presso La Taverna del Marinaio per assaggiare le trofie alla portofinese. Pernottamento presso il Belmond Hotel - Splendido Mare.

DOMENICA FRA CAMOGLI E RECCO

10

Trasferimento a Camogli, per visitare la basilica di Santa Maria Assunta e il Castello della Dragonara.


12

Pausa golosa presso la Focacceria - pasticceria Revello per assaggiare i camogliesi al rum e la focaccia di San Fruttuoso. 


15 

Trasferimento a Recco e passeggiata per le vie della città. Assaggio della celebre focaccia locale presso il panificio Moltedo.


20 

Cena presso il ristorante-hotel Da O’ Vittorio, per assaggiare i celebri corzetti marchiati. Pernottamento in loco.

Itinerario in Liguria: indirizzi consigliati

DOVE DORMIRE

Hotel Tigullio et de Milan

Nel cuore di S. Margherita, camere spaziose e arredate in maniera raffinata, che vanno da singole alle junior suite. Inoltre, un fornito wine bar. Da 90 euro.

viale A. Rainusso 3, S. Margherita Ligure (GE)

tel. 0185 28 74 55

www.hoteltigullio.eu


La Cervara

Un’abbazia in cui si può anche soggiornare, da cui godere di una vista mozzafiato. Le camere mettono insieme le suggestioni del passato e un arredo contemporaneo. Da 80 euro.

Via Cervara 10, S. Margherita Ligure (GE)

tel. 0185 29 30 26

www.cervara.it


Belmond Hotel - Splendido Mare

Situato sul versante di una collina rigogliosa, propone camere con vista panoramica sul mare o sul giardino, una piscina all'aperto e un centro benessere con sauna. Da 150 euro.

Via Roma 2, Portofino (GE)

tel. 0185 26 78 01

www.belmond.com/it/hotel-splendido-portofino/


Villa Rosmarino

Villa dei primi del ‘900 con piscina e ampie camere arredate in stile contemporaneo: inoltre una biblioteca con divani in stile decò e una bella vista sul golfo del Paradiso. Da 150 euro.

Via Enrico Figari, 38, Camogli (GE)

tel. 0185 77 15 80

DOVE MANGIARE

Da Michele

Piatti della tradizione ben eseguiti, incentrati sui sapori marini, ma anche qualche deviazione creativa. Cantina con buone referenze regionali. Da 40 euro.

L.go G. Amendola 17, S. Margherita Ligure (GE)

tel. 0185 28 36 60

www.ristorantedamichele-santamargheritaligure.it


Ristorante Beppe Achilli

Cappon magro, tortino di acciughe e patate, totani ripieni, stoccafisso bianco o rosso, seppie in zemino: questi e molti altri piatti della tradizione nel menù di questo ristorante di S. Margherita. Da 45 euro.

Via T. Bottaro 29, S. Margherita Ligure (GE)

tel. 0185 28 65 16

www.beppeachilli.com


Taverna del Marinaio

Piatti belli e curati nel cuore di Portofino, con un menù che mette al centro il mare e i prodotti locali: da non perdere le pappardelle al pesto “corto” (pomodoro e pesto). Da 45 euro.

p.zza Martiri dell'Olivetta 36, Portofino (GE)

tel. 0185 26 91 03

www.tavernadelmarinaio.com 


Pizzeria Del Ponte

Ottime pizze e focacce, ma anche menù a la carte e proposta vegetariana, per questa pizzeria- ristorante nel cuore di Recco. Da 30 euro.

Via G. Marconi 11, Recco (GE)

tel. 0185 76 981

www.pizzeriadelponte.com


Da O’ Vittorio

Specialità della tradizione ligure, sapori raffinati e linee pulite: da non perdere le trofie al pesto fresco e i corzetti. Qui si può anche pernottare. Cena da 30 euro.

Via Roma 160, Recco (GE)

tel. 0185 74 029

www.daovittorio.it


Ristorante Alfredo

Rinomato per i suoi pansoti con la salsa di noci, il ristorante Alfredo propone un menù ricco, incentrato su materie prime freschissime. Cantina con referenze locali. Da 35 euro.

Via S. Giovanni Battista 33, Recco (GE)

tel. 0185 74 653

www.ristorante-alfredo.it


Manuelina

Pare che la celebre focaccia locale sia nata proprio qui, oltre 130 anni fa. Oggi come allora Manuelina è un punto di riferimento per chi ama una cucina locale ma dall’impronta raffinata. Da 50 euro.

Via Roma 296, Recco (GE)

tel. 0185 74 128

www.manuelina.it


SHOPPING GOLOSO

Revello

Pasticceria focacceria specializzata in camogliesi al rum, dolcetti inventati qui: ma qui potete assaggiare anche la focaccia di San Fruttuoso, la camoglina e la Focaccia di Recco. 

Via G. Garibaldi 183, Camogli (GE)

tel. 0185 77 07 77

www.revellocamogli.com


Niasca Portofino

Un’azienda fondata dagli abitanti della zona per recuperare tradizioni e prodotti della terra: dai limoni del Tigullio alle olive taggiasche, dal basilico ai vini bianchi, passando per conserve, passate e grappe.

Via del Fondaco 12, Portofino (GE)

tel. 0185 26 90 69

www.niascaportofino.it


La portofinese

Nato per recuperare i terreni abbandonati del monte di Portofino, grazie a un gruppo di giovani: qui si produce miele, polline, birra artigianale e vino.

presso il Mulino del Gassetta,

Loc. Mulini, Portofino (GE)

tel. 320 30 87 036

www.laportofinese.it


Panificio Moltedo

Un altro indirizzo di sicuro approdo per assaggiare la tipica focaccia locale, ma anche un’ottima farinata, la focaccia con le cipolle o quella con acciughe e salvia.

Via B. Assereto 15, Recco (GE)

tel. 0185 16 76 699


Parla come mangi

Un indirizzo di Rapallo, a pochi km da S. Margherita Ligure, dove comprare  vini, salumi, formaggi, olio, pasta e riso, salse e marmellate, fino ad arrivare ai dolci, tutto da filiera corta.

Via G. Mazzini 44, Rapallo (GE)

tel. 0185 23 49 93

www.parlacomemangi.com