/media/post/vvl4c57/Veduta-di-roma.jpg

Itinerario a Roma

La città moderna

Marcopolo vi propone un itinerario nella Roma moderna, lontano dalla città eterna, quella del Colosseo e dei Fori Imperiali. Esiste infatti un'altra Roma, la capitale di uno stato che è cambiata molto nel corso del xx secolo.

 

Gli itinerari turistici a Roma

Dopo che Roma divenne capitale d'Italia, fu realizzata Piazza Esedra, oggi Piazza della Repubblica, che prendeva il nome dalla grande esedra delle Terme di Diocleziano.

 

(descrizione)


Proseguendo verso il centro, si incontra Via Nazionale, la prima strada della Roma moderna, dedicata alla celebrazione dell'Unità d'Italia. Lungo la via si trova il Palazzo delle Esposizioni, la prima grande opera pubblica post-unitaria, realizzata da Pio Piacentini nel 1883.

 

(descrizione)


Addentrandosi nel centro di Roma, lungo Via Quattro Fontane e poi Via Sistina, si può ammirare tutta la bellezza della scalinata di Trinità dei Monti.

 

(descrizione)


Via Nazionale conduce a quello che divenne il "foro" della nuova Roma, Piazza Venezia, famosa soprattutto a partire dal 1929, da quando il Gran Consiglio del Fascismo ne fece la sede del Governo.

In quegli anni Mussolini, dopo i discorsi dal balcone di Piazza Venezia, amava ritirarsi a Villa Torlonia il complesso iniziato dall'architetto neoclassico Giuseppe Valadier all'inizio dell'800.

Oggi Villa Torlonia è sede di uno splendido museo che comprende anche la Casina delle Civette, un vero e proprio gioiello liberty.

 

(descrizione)