/media/post/g7llgrc/ischia_10_must_.jpg

Ischia: 10 must da non perdere

Un universo florido di piante, fiori, profumi e colori, spiagge, paesaggi, monumenti e storia

L'"Isola Verde" racchiude un universo florido fatto di piante, fiori, profumi e colori. I suoi scorci magici hanno incantato viaggiatori illustri come George Berkeley e Alphonse de Lamartine e ispirato molti pittori di passaggio, mentre la sua natura vulcanica ha regalato sorgenti termali ambite da tutti. L'isola d'Ischia offre mete per ogni gusto: spiagge, paesaggi, monumenti e storia.

 

1) Castello Aragonese

Suggestivo e imponente. Sorge su di un isolotto di roccia trachitica ed è collegato al versante orientale dell'isola da un lungo ponte di 220 m. È aperto tutti i giorni dalle ore 9 al tramonto.

 

2) Fungo


 

 

È il simbolo di Lacco Ameno. Situato in acqua ai margini di una scogliera, è un antico scoglio di tufo verde, alto circa 10 m, un tempo eruttato dal Monte Epomeo. Il mare, erodendolo, gli ha fatto assumere questa forma curiosa.

 

3) Sant'Angelo


L'antico borgo dei pescatori di Sant'Angelo si trova a contatto diretto con il mare. Autentico gioiello dell'isola e fulcro del turismo internazionale, regala scorci suggestivi: celebre la sua piazzetta.

 

4) Procida


La cosiddetta "Isola di Arturo" è situata a due passi da Ischia, da dove è possibile fare un'escursione di un giorno per scoprire le sue attrazioni principali: Marina Grande, Terra Murata, Baia della Chiaia, Vivara, Marina Corricella e Chiaiolella.

 

5) Santa Maria del Soccorso

Piccolo santuario che sorge a Forio sull'omonimo promontorio a picco sul mare, noto per la raccolta di ex voto marinari. Dal bellissimo terrazzo maiolicato, in determinate condizioni atmosferiche, si può assistere al fenomeno di rifrazione ottica noto con il nome di "raggio verde".

 

6) Spiaggia di Citara


Le sue acque, cui si attribuivano poteri fecondatori, furono messe dai Romani sotto la protezione di "Venere Citerea", da cui deriva il nome della spiaggia. Ci- tara è considerata da molti come la più bella dell'isola.

 

7) Monte Epomeo


Con i suoi 789 m di altezza è la cima più alta dell'isola. Dalla sua vetta si può ammirare uno scenario mozzafiato su Casamicciola, Lacco Ameno, San Montano e la colata lavica di Zaro, e ancora Forio e Santa Maria del Soccorso. Suggestive le escursioni a cavallo.

 

8) Giardini La Mortella


Lo splendido giardino creato da Susana Walton, moglie di William, si estende per circa 2 ettari e ospita al suo interno una raccolta che vanta più di 3.000 specie di rare piante esotiche.

 

9) Festa di Sant'Anna

Questa festa meravigliosa è la più famosa dell'isola. Sant'Anna è celebrata ogni 26 luglio con una suggestiva pro- cessione notturna di barche tutte illuminate e con grandiosi fuochi d'artificio. La cornice dell'evento? Il Castello Aragonese.

 

10) Parchi termali


Una vacanza a Ischia non può prescindere da una visita in uno dei suoi innumerevoli parchi termali, che offrono al visitatore un benessere del tutto naturale. Rino- mati i Giardini Poseidon: il parco termale più grande dell'isola.

 

3 cose che devi sapere su Ischia

L'isola d'Ischia è nota come "Isola Verde" in relazione all'abbondante vegetazione che la caratterizza.

 

Casamicciola Terme: il borgo fu distrutto dal terremoto nel 1883. Nonostante questo, vi si respira ancora il clima della stazione termale dove si fermarono Alphonse de Lamartine e Henrik Ibsen.

 

Il Sentiero della Pelara è oggi fruibile grazie a un gruppo di volontari riuniti nell'Associazione Pro Loco di Panza d'Ischia. Il punto giusto per scoprire l'identità selvaggia dell'isola.