/media/post/qege547/assisi.jpg

Il FAI e il Bosco di San Francesco ad Assisi

Assisi non è soltanto la Basilica, ma anche le colline e i boschi intorno a questa splendida città dell'Umbria

Il FAI, il Fondo Ambiente Italiano, ha deciso di iniziare la sua campagna per la salvaguardia del paesaggio dell'Italia partendo proprio da Assisi, nel mese in cui si festeggia San Francesco. 
Per sostenere il progetto La Terra di Francesco, basta inviare un Sms al 48548 (2 euro) dal 4 al 25 ottobre. Gli interventi previsti dal FAI sono molti e comprendono la riqualificazione del Bosco di San Francesco, dei sentieri e della Chiesa di Santa Croce, risalente al 1250.

Il Bosco di San Francesco e Assisi

Il Bosco di San Francesco si estende dal muro di cinta della Basilica Superiore di Assisi sino al torrente Tescio. E' un bosco di querce, aceri e carpini, contornato da oliveti e coltivi, un luogo dal significato altamente simbolico. All'interno del bosco si snoda il sentiero che dalla Basilica conduce al Monastero di Santa Croce.
Assisi non è soltanto la Basilica di San Francesco, una delle chiese più belle al mondo, anche per l'atmosfera che si respira nella città. Tra i luoghi che vi consigliamo di visitare, c'è Via Portica, probabilmente una delle più belle e pittoresche strade ad Assisi e Via San Francesco, la strada più grande della città che collega la Basilica e la piazza principale.
Un altro luogo tutto da scoprire è Piazza Santa Chiara, situata sul lato opposto della Basilica, dove molti turisti si riposano vicino alla fontana nel centro della piazza.

I consigli di Marcopolo

Gli hotel consigliati: Porta Nuova, Cristallo, Agriturismo Colle degli Olivi
I ristoranti consigliati: Al Camino Vecchio (075/812936), Buca di San Francesco (075/812204), Pozzo della Mensa (075/8155236)