/media/post/zlsufqc/i_sapori_della_sicilia_e_le_specialita_tipiche_da_non_perdere.jpg

I sapori della Sicilia e le specialità tipiche da non perdere

La gastronomia siciliana è fra le più gustose del Mediterraneo

Ricca e variata, frutto delle più diverse influenze culturali, così come di una multiforme tradizione, gustosa e saporita grazie alla varietà di produzioni agricole e alla pescosità del mare. Ecco alcune specialità e dove gustarle. 

 

Cassata e cannoli


Assai diversi fra loro - sontuosa la prima, semplici i secondi - questi dolci sono accomunati dall’impalpabile crema di ricotta. Ottimi cannoli si gustano al Bar Elena a Piana degli Albanesi in via G. Matteotti 36: optate per quelli oversize! A Palermo la cassata è un’istituzione, provatela alla Pasticceria Alba in piazza Don Bosco 7, tel. 091 6256390, www.pasticceriaalba.it 

 

Caponata di melanzane

Trionfo di sapori della terra - melanzane, olive, sedano, capperi, pomodoro - la caponata è fra le pietanze preferite dal Commissario Montalbano. L’Osteria Gazza Ladra la propone buona e a buon prezzo. Via Cavour 8, Siracusa, tel. 340 0602428, www.gazzaladrasiracusa.com. Pagano invece la prepara con verdure a km 0 appena colte. Via F. De Roberto 37, Catania tel. 095 537045

 

Pasta con le sarde 

Specialità palermitana, si prepara con i bucatini e si profuma con il finocchietto di montagna. A Palermo mangiate la pasta alle sarde al ristorante Palazzo Trabucco (via Bottai 24, tel. 091 326123) e alla trattoria Altri Tempi. Via Sammartino 65, tel. 091 323480, www.trattoriaaltritempi.it 

 

Arancini


Per la precisione: arancine nella Sicilia occidentale (da provare quelle preparate dall’Antica Focacceria San Francesco di Palermo in via Alessandro Paternostro 58, tel. 091 320264, www.afsf.it) arancini al maschile in quella orientale: si dice che quelli di Savia a Catania siano i migliori. Via Etnea 302, tel. 095 322335, www.savia.it 

 

Involtini di pesce spada 

Originaria del messinese è una ricetta semplice ma gustosa. Se vi trovate a Milazzo (magari in attesa di imbarcarvi per le isole Eolie) fate tappa al Doppio Gusto, a due passi dal porto (via Rizzo 44, tel. 090 9240045) a Taormina, invece, A’ Zammara è la soluzione perfetta! Via F.lli Bandiera 13, tel. 0942 24408, www.ristoranteazammara.it 

 

Sfincione 

Specialità palermitana, è una sorta di pizza condita con pomodoro, pangrattato, formaggio, cipolle e acciughe. Da Cibus, a Palermo, si possono trovare degli ottimi sfincioni, tra i migliori della città. Via E. Amari 64, tel. 091 6122651

 

Couscous con pesce 

La ricetta del couscous venne importata in Sicilia dal Maghreb nel Medioevo e nell’isola si trasformò: al condimento a base di carne si sostituì il brodo di pesce. A San Vito Lo Capo si può gustare il migliore: ottimo alla Locanda Pocho nella versione classica con pesce (Isulidda Makari, tel. 0923 972525, www.pocho.it) oppure nelle mille varietà Al Delfino (Via Savoia 13, tel. 0923 972711). 

 

Timballo di pasta al forno 

Resa celebre da Tomasi di Lampedusa nel romanzo “Il Gattopardo”, è una sontuosa pietanza dalle mille varianti spesso proposte nelle trattorie con cucina tipica. 

 

Carne “agglassata”


È una ricetta della cucina siciliana classica. Si tratta di uno stracotto, con deliziosa salsina a base di cipolla, servito a volte con le patate. Difficilmente si trova nei ristoranti, ma trattorie e osterie tipiche lo propongono di quando in quando. 

 

Biancomangiare 

Delicato e profumato, è un dessert della cucina siciliana classica realizzato con latte di mandorle, sostituito però, in alcune varianti, con il latte vaccino. Non è facile da trovare nei menu dei ristoranti ma potete provare a ordinarlo su richiesta come è possibile fare, per esempio, al rinomato ristorante Don Camillo di Siracusa. Via della Maestranza 96, tel. 0931 67133, www.ristorantedoncamillosiracusa.it 

 

Informazioni e consigli:

- I cosiddetti “cibi di strada” sono caratteristici soprattutto a Palermo e Catania. Nel capoluogo isolano si gustano “panelle” (frittelle di ceci) e “cazzilli” (crocchette di patate), panini con la milza, “sfincione” e altro. A Catania soprattutto carne arrostita e crespelle. 


- La ricetta del cioccolato di Modica discende da quella originale azteca, giunta in Sicilia con gli Spagnoli. 


- La Sicilia è una delle regioni italiane più ricche di presidi Slow Food.