/media/post/9zbuzbs/venezia_palazzi_canal_grande.jpg

I palazzi più belli di Venezia visti dal Canal Grande

Una straordinaria vetrina affacciata sulla storia

Il Canal Grande è il sinuoso canale a forma di gigantesca “S” rovesciata, chiamato dai veneziani “el canalasso”. Percorretelo guardando da entrambi i lati: è una spettacolare e panoramica sequenza dei più bei palazzi di Venezia. 

 

1) Ca’ d’oro 

Deve il suo nome ad alcune rifiniture della facciata un tempo ricoperte d’oro. È la sede museale dove si conservano dipinti di scuola veneta tra i quali il celebre San Sebastiano del Mantegna. www.cadoro.org 

 

2) Ca’ da Mosto 

È una tipica casa fondaco veneziana, con porticato e loggiato. Decorata con rilievi marmorei bizantini, fu sede tra il ‘500 e il ‘700 del famoso albergo del Leon Bianco. 

 

3) Ca’ Farsetti 

Eretto nel XIII secolo, nel 1670 il palazzo divenne proprietà dei Farsetti e adibito a centro artistico. www.comune.venezia.it 

 

4) Ca’ Loredan 

Dei palazzi sul Canal Grande, è quello che conserva più tracce dello stile veneto-bizantino, con la preziosa eptafora al piano nobile, sopra un portico ad archi, sostenuti da 40 colonne corinzie. 

 

5) Ca’ Vendramin Calergi 

Tra i più fastosi palazzi veneziani del Rinascimento, riserva una sorpresa inattesa: un incantevole giardino con vista e accesso diretto sul Canale. Ospita il Casinò municipale. www.vendramin- calergi.com 

 

6) Ca’ Foscari 

 

(descrizione)

 

Mirabile esempio di gotico veneziano, è oggi sede dell’omonima università. Nelle sale che affacciano sull’ampia curva del Canal Grande, pittori come Canaletto, Marieschi, Guardi trassero ispirazione per indimenticabili tele. 

 

7) Palazzo Grimani 

Originale. Fonde elementi tosco-romani con l’ambiente veneziano. Affascina per le peculiari caratteristiche storiche, artistiche e culturali. www.palazzogrimani.org 

 

8) Palazzo Bembo


Casa natale di Pietro Bembo, mantiene l’aspetto originario della facciata gotica del XV secolo, con arredi autentici, acquerelli e vetri di Murano. Spazio espositivo d’arte contemporanea e sede di attività alberghiera. www.palazzobembo.org 

 

9) Palazzo Dolfin Manin 

Eretto nel 1536, fu ideato secondo i dettami dell’emergente architettura rinascimentale e ospitò dal 1801 l’ultimo doge di Venezia, Ludovico Manin. Al suo interno si trovano preziose opere di Giambattista Tiepolo

 

10) Fondaco dei Turchi 

 

(descrizione)

 

Sede del Museo Civico di Storia Naturale, risale al XIII secolo e dal XVII al XIX fu sede di Emporio dei Turchi. Nonostante un discutibile restauro ottocentesco, conserva elementi della tipica struttura del fondaco e dello stile veneto bizantino. 

Informazioni e consigli:

- Palazzo Pisani Moretta, in gotico fiorito, ha due ordini “merlettati” di esafore ispirate al Palazzo Ducale


- Sul Canal Grande ci sono gli autovelox per le barche a motore. Il limite massimo di velocità consentito ai natanti privati è di 5 km/h e di 7 km/h per i mezzi pubblici. 


- Aneddoti storici, curiosità e leggende sono contenute nel libro del muranese Alberto Toso Fei dal titolo “I segreti del Canal Grande”, la strada più bella del mondo.