/media/post/blhe4gp/4_cammini_religiosi_lazio_da_conoscere.jpg

I 4 cammini religiosi del Lazio che devi assolutamente conoscere

Lazio, 4 cammini religiosi tutti da scoprire

I pellegrinaggi più famosi della terra del Lazio, 4 itinerari religiosi da scoprire: la via Francigena nel nord e nel sud, il Cammino di Francesco e il Cammino di Benedetto, percorsi che offrono spettacoli artistici e naturali mozzafiato, tra parchi, castelli e abbazie.

 

(descrizione)

 

I principali Cammini di fede del Lazio sono quattro: la Via Francigena nel nord, da Roma a Proceno fino ai confini con la Toscana; la Via Francigena nel sud, da Roma a Minturno e a Cassino, ai confini con la Campania e il Molise; il Cammino di Benedetto, che attraversa il Lazio dal territorio di Leonessa a Montecassino e il Cammino di Francesco, alla scoperta dei luoghi francescani, dall'Umbria a Roma attraverso la Valle Santa reatina.

 

La Via Francigena è l'itinerario di pellegrinaggio più antico e più famoso che entra nel Lazio dal confine con la Toscana fino a raggiungere Roma attraverso paesaggi mozzafiato, come i parchi nazionali e le riserve naturali della Tuscia, i Castelli Romani, la Ciociaria e la Riviera Pontina. Il Cammino di Benedetto parte dai confini dell'Umbria  toccando le abbazie fondate dal Santo attraverso paesaggi naturali incredibili. Importanti anche la Valle Santa e la grotta dove Benedetto visse, il Sacro Speco, oltre a Casamari e Trisulti, che sono tra i più bei monasteri italiani e grande esempio di architettura gotica cistercense, e ovviamente Montecassino, dove Benedetto morì.

 

Il Cammino di Francesco è un percorso a piedi ispirato alla vita di San Francesco d'Assisi, che parte dall'Umbria fino al Lazio attraverso Rieti per poi raggiungere Roma. È dunque un percorso spirituale attraverso i luoghi francescani.