/media/post/clr9b8z/10_tesori_roma_sotterranea.jpg

I 10 tesori della Roma sotterranea

Un tour nella Roma sotterranea. Tesori nascosti, custoditi nelle profondità della città: monumenti, cripte, cunicoli e laghi sotterranei.

 

(descrizione)

 

Auditorium del Mecenate

È l'Antico ninfeo, una sala semisotterranea ricca di affreschi, unico resto del complesso architettonico appartenuto a Mecenate, celebre statista romano.

 

Lago nascosto di Palazzo della Cancelleria

Un sepolcro romano sommerso da un lago turchese profondo 6 metri.

 

Acquedotto Vergine

Detto “Aqua Virgo”. Costruita da Marco Vipsanio Agrippa nel 10 a.C., l’opera è ancora in funzione e alimenta la fontana di Trevi.

 

Domus Romane del Celio

Conosciute come “Casa dei martiri Giovanni e Paolo”. In origine botteghe e magazzini trasformati in elegante domus nel III sec. d.C.

 

Sotterranei di Santa Cecilia in Trastevere

Stanze e corridoi e un grande ambiente impreziosito da sarcofagi strigilati.

 

Domus Aurea

Fu residenza di Nerone con marmi pregiati, pietre preziose e volte decorate d’oro.

 

Cripta dei Cappuccini

Decorata con le ossa di 4 mila frati morti tra il 1528 e il 1870 e recuperati dalle fosse comuni del vecchio cimitero dell’Ordine dei Cappuccini.

 

Domus Palazzo Valentini

Case patrizie di età imperiale che conservano mosaici, pareti decorate, pavimenti policromi e altri reperti.

 

Ipogeo di Villa Gori

Tomba ipogea scavata in tufo nel II-III secolo d.C..

 

Catacombe Romane

Più di 60 catacombe e migliaia di tombe costruite lungo le vie consolari. Solo cinque sono aperte al pubblico: le Catacombe di San Callisto; le Catacombe di Santa Domitilla; le Catacombe di San Sebastiano; le Catacombe di Sant’Agnese e le Catacombe di Priscilla.