/media/post/u78ul9g/Guadalupa-Les-Saintes.jpg

Guadalupa: l'Europa a 7000 km di distanza

Guadalupa? Un pezzo d'Europa a 7000 km dalle coste del vecchio continente. Si parla francese, l'euro è la moneta corrente, tutti ti accolgono con un sorriso.

Ma l'Europa è lontana 8 ore di volo, e quando lì sciarpa e cappotti hanno il sopravvento, in quella che un tempo era considerata la cenerentola delle Antille e la sorella povera della Martinica, il sole riscalda e le creme ad alta protezione inevitabili.

L'isola di Guadalupa, dipartimento d'oltremare francese, mantiene ancora oggi il retaggio dell'influenza francese dai sapori agli ingredienti locali.

Le spiagge dell'isola sono di fine sabbia bianca e nell'entroterra è possibile trovare una foresta pluviale con la più alta cascata dei Caraibi.

Basse Terre ha una conformazione rocciosa di tipo vulcanico mentre Grande Terre è formata perlopiù da colline e pianure e possiede l'area resort più interessante di Guadalupa.

Gli scenari tropicali e le lussureggianti zone montane hanno fatto di questa terra uno dei 10 migliori posti dove nuotare secondo Jacques Cousteau.

Guadalupa rende possibile l'impossibile. Vulcani neri e spiagge bianche, fondali blu e foreste tropicali, autostrade e giungla, tutto incorniciato da palme, natura tropicale e cittadine circondate da coltivazioni di banane, caffe e canna da zucchero.

Già, canna da zucchero. È grazie alla sua intensa coltivazione che Guadalupa è famosa nel mondo per le sue decine di distillerie che producono rum che superano a volte i 50 gradi e che danno forza al planteur, il locale cocktail a base di frutta tropicale.

Dove si trova Guadalupa

A Sud-Est di Porto Rico si trova Guadalupa, un paradiso caribico che comprende le isole a forma di farfalla di Basse Terre e Grande Terre e le vicine e più piccole isole di La DesiradeMarie-Galante e Les Saintes.

(Dove si trova Guadalupa)

Guadalupa cosa vedere

La più grande delle Piccole Antille Francesi sembra una farfalla verde con le ali formate da due isole principali:

  1. Grande Terre
  2. Basse Terre

Li unisce un ponte, li divide la morfologia.

Guadalupa: Grande Terre e Basse Terre

Grande Terre è quasi piatta, di formazione corallina e con spiagge spesso battute dal vento, Basse Terre è quasi il doppio, montagnosa, verdeggiante, col suo punto più alto nel vulcano La Soufrière, 1467 metri di altezza che lo rendono il più alto nelle Antille.

Due isole, due mondi diversi.

Guadalupa: Grande Terre

Grande Terre ha come biglietto da visita lunghissime spiagge e lagune dai colori turchesi protette da barriere coralline.

Porta d'ingresso Pointe-à-Pitre, 100.000 abitanti, polo dell'economia dell'isola, ma da visitare unicamente per il suo colorato mercato adagiato a bordo mare, tra i più autentici di Guadalupa e dove, tra fiori e artigianato in paglia, le spezie trionfano con decine d'inebrianti banchetti.

Proseguendo verso il sud Grande Terre svela il suo volto. Paesini come Gosier, Sainte Anne e Saint François, un tempo villaggi di pescatori, sono oggi spazi dove attorno si distribuiscono le strutture ricettive più esclusive di Guadalupa.

Non è un caso. Qui ci sono le spiagge più belle e un turista può passare con disinvoltura dalle dune sabbiose di Pointe de Chateaux al promontorio fitto di palme della Caravelle, per finire a Le Moule, una splendida baia gioia per i surfisti. Altra vita altre emozioni a Basse Terre.

Parco Nazionale de la Guadalupa

L'avventura ha inizio quando si attraversa il ponte de la Rivière Salèe e ci si trova sulla route numero 1. Da quel momento si penetra immediatamente nel Parco Nazionale de la Guadalupa, 17000 ettari di foresta pluviale pettinata da colline che declinano fino al mare e che coprono la quasi totalità dell'isola.

Il suo habitat catalizza l'interesse di migliaia di escursionisti, felici nel muoversi in mezzo a 3000 specie di piante (solo 100 di orchidee) dove sbattono le ali più di quattrocento specie di uccelli, tutto sotto lo sguardo severo del vulcano attivo di La Soufrière, una cattedrale di verde con un cratere continuamente avvolto nella foschia e dove ai suoi piedi scorre l'attrazione maggiore: le tre cascate del fiume Carbet.

Immersi in un'atmosfera stile Jurassik Park dei tre "salti" quello che calza con più cura l'abito della maestosità è il secondo: 110 metri di altezza ed una sorgente sulfurea di acqua calda dove rifocillarsi.

Arrivarci è semplice: mezz'ora di cammino lungo un sentiero ben indicato che taglia filodendri dalle foglie giganti e felci alte fino a 15 metri. Fuori dal Parco l'isola da ancora spettacolo.

Superata la città di Basse Terre ed un forte nato per proteggere l'isola dagli inglesi, quello di Delgres, la costa ovest è un susseguirsi di spiagge, insenature e case della borghesia francese nascoste da una fitta vegetazione.

Quando chiedi a Basse Terre qual è la spiaggia più bella dove cercare relax in scenari incantevoli, tutti indicano quella della Grande Ansa, un striscia di sabbia dorata incorniciata da un mare blu cobalto e da una foresta carica di cocchi che prosegue nella spiaggia successiva e dal nome evocativo, La Perle.Guadalupa? Un pezzo d'Europa... No, Caraibi.

Da non perdere a Guadalupa

(Les Saintes Guadalupa)

Il micro-arcipelago di Les Saintes è la classica cartolina dei Caraibi. Vecchi forti, spiagge bianche, baie incantevoli, un mare dai fondali straordinari con 15 punti d'immersione, cinque dei quali considerati fra i cento migliori al mondo.

L'isola più facilmente raggiungibile è quella di Terre-de-Haut, 40 minuti di traghetto da Basse Terre per essere immersi in una meraviglia naturale composta da acque turchesi e isolotti coperti di vegetazione.

Anche il capoluogo, Le Bourg, merita una visita. Appare sonnolento, si risveglia improvvisamente quando sbarcano i turisti pronti ad affollare stradine fiancheggiate da case di legno dai colori pastello e adagiate in una baia classificata tra le cento più belle al mondo.

Poco meno di un'ora di traghetto da St.François e si arriva nella più remota e silente fra le piccole isole della Guadalupa: La Désirade, un'aspra piattaforma rocciosa lunga 11 km, coperta da cactus, agavi e popolata da sonnacchiose iguane che si riscaldano sulle spiagge coralline che circondano l'isola.

Beauséjour è il capoluogo, un intrico di viuzze che si diramano dalla piazza principale per finire in una vasta distesa di sabbia fine. Il totale relax è nell'isolotto di fronte: Petite-Terre, dal 1998 riserva naturale integrale grazie alla sua notevole diversità biologica. Di giardini tropicali nell'isola di Basse Terre se ne vedono ovunque, tuttavia non si può tralasciare una visita al Jardin Botanique, considerato il più bello dei Caraibi e situato a pochi passi da Deshaies, nella parte nord dell'isola. Lo gestisce un vivaista francese, Michel Gaillard, un sessantenne che oltre a coccolare i suoi pappagalli, adora passeggiare tra fiori tropicali, vasche di ninfee, selve di bambù, collezioni di cactus ed una cascata alta una decina di metri che alimenta lo stagno dei fenicotteri rosa, tipici dei caraibi.

Coltivazione della canna da zucchero e il Rum in Guadalupa

La coltivazione della canna da zucchero in Guadalupa è presente ovunque. Dalla sua lavorazione si ricava il rum, motore dell'economia e bevanda tipica nella vita quotidiana alle Antille.

Tipico di Guadalupa è quello denominato "agricole", un rum diverso rispetto altre isole dei carabi perché non ottenuto dalla melassa, ma dalla fermentazione e distillazione del succo della pianta. La sua caratteristica? una gradazione alcolica altissima che va dai 50 ai 59°, in più, per 1 solo litro occorrono 10 Kg di canna da zucchero! Per un turista degustarlo in modiche quantità è un obbligo, specie quando si visita una delle tante distillerie che a macchia di leopardo si distribuiscono nelle isole di Guadalupa.

Dove dormire a Guadalupa

Grande Terre Albergo De La Vieille Tour ****
Costruito a partire da un mulino a vento del XVIII secolo, ha 176 camere che si affacciano sull'Oceano Atlantico e all'interno di uno splendido giardino tropicale di 5 ettari con una spiaggia privata racchiusa in una baia.

Prezzi:Doppia a partire da 250 €.

Montauban 97190 GosierTel:+590 590842323

Hotel Eden Palme ****
Occupa un parco di due ettari con un mulino di canna da zucchero del XIX secolo classificato monumento storico. Dispone di 40 camere e 20 Suites all'interno di villette in stile creolo.

Prezzi per due persone a partire da 240 €.

Le Helleux 97180 Sainte. Anne+590 590884848

Basse Terre Le Jardin Malanga ****
Un'oasi di pace ai piedi di un antico vulcano. È costituito da una casa coloniale del 1927, completamente ristrutturata, e da 3 magnifici cottage. Complessivamente ci sono 9 camere.

Da 130 € a persona.

Le Jardin Malanga : 97114 Trois Rivières  Tel : +590 (0) 5 90 92 67 57 | Fax : +590 (0) 5 90 92 67 58

Les Saintes Hôtel Bois Joli ***
A pochi km dall'omonima spiaggia dispone di 18 camere e 8 bungalow immersi in una baia incantevole.

Da 130 € a persona

97137 Terre-de-Haut Tel : 0590 99.50.38 / 0590 99.52.53Fax : 0590 99.55.05

Dove mangiare a Guadalupa

Guadalupa vanta un grande numero di ristoranti, locali e discoteche; in molte di queste ultime è possibile scoprire anche la danza locale, biguine.

In Guadalupa viene prodotto un rum locale da assaggiare con il cocktail Ti Punch, composto da questo alcolico locale,, lime e canna da zucchero.

Basse terre, Karacoli
È adagiato sulla spiaggia di Deshaies, una delle più belle di Basse Terre. Menù a base di pesce all'ombra di piante da cocco. Aperto tutta la settimana unicamente a pranzo.

Prezzo: 30/35 €

Grande Anse 97126 DeshaiesTel.: 0590.28.41.17

Grande Terre, Restaurant De La Vieille Tour
All'interno dell'omonimo albergo è tra i ristoranti più rinomati di Grande Terre per la cucina nouvelle-créole. Da gustare la fricassea di gamberi al rum.

Prezzi 40/45 €

Montauban 97190 GosierTel:+590 590842323

Les SaintesLa Toumbana
A pochi metri dal pittoresco cimitero di Le Bourg. Si possono gustare menù sia a base di pesce che di carne. Ottima la grigliata di pesce.

Prezzi 30/35€

Rue cimetière?97137 Terre-de-HautTél. 05 90 99 57 56

Come arrivare a Guadalupa

In Aereo: Air France propone partenze quotidiane dai principali aeroporti italiani via Parigi - Pointe à Pitre. Novità: dal 2011 è possibile imbarcarsi per Pointe-à-Pitre anche dall'aeroporto Charles De Gaulle. Per disponibilità, offerte del mese e prenotazioni: Call Center 892057 www.airfrance.it

Notizie utili per Guadalupa

Il Clima di Guadalupa

Il clima a Guadalupa è piacevole tutto l'anno. Da Febbraio ad Aprile (alta stagione) la stagione è secca dunque il periodo migliore per visitare l'arcipelago.

Nei mesi più umidi, da luglio a novembre sono frequenti temporali anche violenti, ma dalla breve durata.

Le temperature possono superare i 30°C ma i venti tendono a smorzare il caldo.

Fuso orario: 5 ore in meno rispetto all'Italia, 6 ore quando vige l'ora legale.

Documenti: La Guadalupa fa parte dell'unione Europea, quindi è sufficiente la carta d'identità per tutti i cittadini europei.

Lingua: Francese

Moneta: Euro

Collegamenti tra Isole: Si può scegliere tra l'aereo e la barca. I trasporti marittimi, oltre ad essere più economici, sono più flessibili.

Chi preferisce l'aereo: Air Caraibes ha voli diretti giornalieri tra Pointe-à-Pitre e Marie-Galante e Terre-de-Haut.

Indirizzi utili:In Italia ATOUT FRANCE viale Tiziano 32 - MILANO (MI) –Tel 899199072 info.it@franceguide.com

In Guadalupa Comité du tourisme des iles de Guadeloupe Squame de la Banque 5, 97166 Pointe-à-Pitre.Tel +590 0590 828902 www.lesilesdeguadeloupe.com