/media/post/5zfq9e5/Tigullio.jpg

Golfo del Tigullio, un paradiso di straordinaria bellezza

Il Golfo del Tigullio, in Liguria, conta una serie straordinaria di borghi e luoghi incantevoli, vere e proprie perle da scoprire

Il Golfo del Tigullio, fa parte del territorio della città metropolitana di Genova, custodisce tesori di straordinaria bellezza, vere e proprie perle da scoprire.

 

SANTA MARGHERITA LIGURE

(Golfo del Tigullio: Santa margherita Ligure)

Posta nella parte più interna del Golfo del Tigullio, Santa Margherita Ligure vanta attrazioni di tutto rispetto: tra esse il santuario di Nostra Signora delle Rosa edificio con pianta a croce latina in stile barocco; Villa Durazzo Centurione costituito da 2 ville e un parco del '600 e ancora il suo Castello cinquecentesco a scopo difensivo.

Santa Margherita è famosa per i suoi gamberi rossi simbolo della città che si gustano crudi o cotti al vapore. Il consiglio goloso è di provarli per esempio dal ristorante da Michele.

 

PORTOFINO

(Golfo del Tigullio:Portofino)

Chi non conosce , la ormai celebre Portofino? Un gioiello dell'omonimo promontorio, da non perdere: L'Abbazia della Cervara (o anche Abbazia di San Girolamo a Monte), un complesso monastico spettacolare circondato da giardini. Qui si può anche soggiornare nelle camere che si trovano nel corpo principale dell'Abbazia.

Arrivati a Portofino, oltre alle sue tipiche case color pastello, non si può non visitare il castello di Brown edificio difensivo e dimora nobiliare del XVI secolo e per godere di una vista mozzafiato basta spingersi fino a Punta di Capo. Il consiglio goloso è di assaggiare le famose trofie alla Portofino per esempio alla Taverna del Marinaio in piazza Martiri dell'Olivetta.

Se volete darvi allo shopping goloso basta allontanarsi dal centro di Portofino a Niascia Portofino dove poter acquistare prodotti a km zero.

 

SAN FRUTTUOSO

(Golfo del Tigullio: Abbazia di San Fruttuoso)

Atra perla immersa nel Golfo del Tigullio assolutamente da visitare è l'Abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte che si raggiunge percorrendo una strada immersa nel Parco Naturale Regionale di Portofino dove si trova anche un'area marina protetta. Per ammirare la bellezza dell'Abbazia anche dal mare vi consigliamo un giro in battello partendo da Portofino.

L'Abbazia fondata nel X secolo da monaci greci, conobbe una ricostruzione tra la fine del X e l'inizio dell'XI: nel fondale della baia di San Fruttuoso si trova la famosa statua di Cristo degli abissi posta lì nel 1954.

CAMOGLI

(Golfo del Tigullio: Camogli)

Affacciato sul Golfo del Paradiso, Camogli è un tipico borgo marinaro. I consigli golosi qui sono 2: assaggiare i camogliesi al rum e la focaccia di San Fruttuoso con acciughe, pomodoro fresco olive e origano una vera delizia. Le attrattive da vedere a Camogli sono diverse: La Basilica di Santa Maria Assunta, affacciata sul porticciolo, Il Santuario di Nostra Signora del Boschetto e la chiesa del Sacro Cuore di Gesù del XIII secolo, da aggiungere anche il Castello della Dragonara con funzione difensiva del borgo.

RECCO

(Tigullio: la focaccia di Recco)

A poca distanza da Camogli si trova Recco, regno della focaccia con il formaggio ("a fugassa" come la chiamano qui), se volete gustarla con calma potete fermarvi per esempio alla Pizzeria del Ponte in Via Guglielmo Marconi, oppure fare una pausa veloce al panificio Montedo.