/media/post/thzvbfh/Isola-Giudecca-Venezia.jpg

Giudecca, guida all'altra Venezia

L'isola più tranquilla della Laguna

La Giudecca è una delle isole della laguna che si trova nel centro storico di Venezia, proprio di fronte al sestiere di Dorsoduro. Qui il turismo non è arrivato in massa e ci si può ancora godere in tranquillità la vista della laguna.

L'isola della Giudecca ha vissuto molte vite: un tempo era una zona ricca di orti e giardini, poi è stata zona degradata e perfino malfamata. Oggi, l'isola a sud del centro storico di Venezia, che si affaccia sul canale omonimo, è un'area tutta da scoprire al centro di interessanti restauri e recuperi architettonici, da inserire tra gli itinerari di Venezia.

Il suo nome di un tempo era "Spinalonga" per quella sua forma allungata così simile a una lisca di pesce. Probabilmente proprio su quest'isola ci fu il primo insediamento ebraico della città, poi spostatosi nel sestiere di Cannaregio. Secondo alcuni è da qui che deriva il nome di Giudecca, da questa origine di stampo ebraico.

 

Giudecca - Cosa vedere

 

(descrizione)

 

Uno degli edifici più belli sull'isola della Giudecca è la chiesa del Redentore, costruita su progetto del Palladio: un monumento religioso realizzato come ringraziamento per la fine della terribile pestilenza che nel 1576 devastò Venezia, causando la morte di un terzo della popolazione.

A far da contrasto con la chiesa del Redentore, il pagano palazzo dell'Hotel Cipriani, che si trova anch'esso sull'isola della Giudecca: si tratta di una delle residenze veneziane più lussuose. E di uno dei posti migliori dove soggiornare in città, considerando anche la vista meravigliosa che si gode dall'hotel.

 

Giudecca - Dove dormire

Hilton Molino Stucky Venice (5 stelle, da 200 euro), Domina Home Giudecca (3 stelle, da 92 euro).