/media/post/ruq9cv7/germania-del-nord.jpg

Germania del Nord

Una vela, un frutteto e una strana poltrona da spiaggia

Si possono scegliere dei simboli per delineare la geografia ideale della Germania del Nord. Degli emblemi che siano rappresentativi di questo bellissimo territorio. Ne abbiamo scelti alcuni. Che si possono riassumere più o meno così: mele, vele, sedie e gamberetti

La Germania del Nord è tante cose. E tanti sono i motivi per visitarla. A parte le città e i numerosi eventi che le animano in ogni mese dell’anno, la possibilità di fare uno shopping incentrato sui prodotti tipici, le numerose e lunghissime piste ciclabili che attraversano il territorio… a parte tutto questo (e tanto altro ancora) possiamo elencare altre “scuse” per prenotare un viaggio nella Germania settentrionale: le più varie. Ma anche le più emblematiche.

 

Altes Land. Le mele della Bassa Sassonia

(descrizione)

 

L'Altes Land è considerato il "frutteto del nord" ed è uno dei paesaggi dai colori più accesi della Bassa Sassonia. Un paesaggio che diventa rosa e bianco quando viene la primavera ed è tempo della fioritura. E che – in autunno – riempie l’aria del profumo delizioso delle mele rosse della Bassa Sassonia.

È comunque possibile visitare frutteti e aziende dell’Altes Land. www.tourismus-altesland.de

 

Un tuffo nel passato in barca a vela

 

Navigare a vele spiegate su un magnifico quattro alberi o un vecchio schooner. Stare al parapetto e guardare la chiglia che solca le onde. Anche questo è da associare alla Germania del Nord. E ancora: sentire lo scricchiolio delle corde in tensione e il vento che sibila.

Mare, vela e romanticismo: possono considerarsi tre parole d’ordine della Germania del Nord.

Dove e quando? Per esempio durante l'anniversario del porto di Amburgo, la settimana di Kiel o la Hanse Sail di Rostock. Sono eventi che regalano grandi emozioni. E che permettono di fare un tuffo nel passato. www.nordevent.de

 

(descrizione)

 

Una poltrona… da spiaggia

È forse il vero simbolo della costa settentrionale della Germania. Senza dubbio è il più simpatico. Si tratta di una poltroncina utilizzata sulla spiaggia. Si chiama Strandkorb ed è realizzata con salici e canne.

La sua nascita è dovuta a un’anziana signora affetta da dolori reumatici per nulla disposta a rinunciare a delle sane vacanze al mare. La signora avanti negli anni chiese allora a un cestaio – un certo Wilhelm Bartelmann – di venirle incontro.

La poltrona Strandkorb è diventata un simbolo delle spiagge tedesche. www.off-to-mv.de www.sh-tourismus.de

 

L’arte di sgusciare i gamberetti

(descrizione)

 

Sgusciare i gamberetti è un’arte. Ma devono essere i gamberetti giusti: quelli saporiti e dal colore rosa intenso del Mare del Nord. E devono essere pescati di fresco. L’ideale è acquistarli direttamente dai motopescherecci. E quindi sedersi su una panchina del porto e sgusciarli a mano.

I movimenti devono essere precisi: una leggera torsione per staccare la coda dalla testa e quindi una pressione – anch’essa leggera – sul carapace all’altezza dell’addome. Così facendo la prelibata carne dei gamberetti è pronta per essere gustata. www.die-nordsee.de

Per ulteriori info:

www.germany.travel/it