/media/post/alsq8pe/fori-imperiali-foro-traiano.jpg

Fori Imperiali di Roma

I Fori Imperiali uno dei monumenti più importanti al mondo

I Fori Imperiali di Roma sono uno dei parchi archeologici più belli dell'Occidente, situati tra il Colosseo e Piazza Venezia. Il foro era il centro della vita pubblica di Roma fin dall'epoca repubblicana

 

Fori Imperiali Roma - Dove si trovano

(itinerario fori imperiali roma)

I Fori Imperiali di Roma si estendono lungo l’omonima via, tra piazza Venezia e il Colosseo, e confinano con il complesso del Foro Romano. Sul finire della Repubblica, i Romani si resero conto che il Foro Romano non era più sufficiente a rispondere alle esigenze politiche e alle funzioni amministrative di una grande città come Roma, iniziarono così dei lavori di ristrutturazione urbanistica e di ampliamento dell’area situata sul lato nord-orientali del vecchio Foro Romano.

Ad iniziare quest’opera che durò ben 150 anni (dal 46 a.c. a circa il 113 d.c) fu Cesare con il Foro di Cesare, seguirono L’Imperatore Augusto con il Foro di Augusto, il Foro di Nerva e infine il più imponente e grandioso Foro di Traiano.

Si chiamano Fori imperiali perché sono costituiti dall’insieme di queste aree archeologiche edificate nei secoli dagli imperatori di Roma. 

La storia dei Fori imperiali in questo Video

Via dei fori imperiali, l'arteria che collega il Colosseo a Piazza Venezia è il risultato di un'opera capillare di scavo, iniziata negli anni trenta del novecento, con la costruzione dell'altare della patria. Piazza Venezia era diventata il centro della nuova Roma, da qui nacque l'idea di una via scenografica da utilizzare per parate militari che avessero come sfondo il Colosseo e attraversassero i resti di un passato glorioso.

La via rimane ancora oggi a interrompere quello che potrebbe essere uno dei più straordinari parchi archeologici dell'occidente.

Il foro era il centro della vita pubblica romana fin dall epoca repubblicana a partire da Cesare però fu necessario ampliare il foro romano ormai insufficiente rispetto alle nuove dimensioni dell'urbe; così diversi imperatori costruirono nuovi edifici pubblici.

Anche Cesare aveva innalzato un tempio come ringraziamento per il felice esito di una battaglia dopo Farsalo sorse il tempio a Venere Genitrice la protettrice della Gens Iulia.

Il più imponente dei fori d'età imperiale è però quello di Traiano che comprendeva oltre alla Basilica due biblioteche e i mercati. L'enorme struttura absidata che ospitava scuole, taverne e negozi.

Nel foro si trova la Colonna Traiana edificata nel 113 dopo cristo per celebrare le vittorie dell'imperatore sui Daci. Il foro romano risalente ai primi anni della repubblica si può osservare salendo verso il Campidoglio fin dal quinto secolo avanti cristo, nel foro sorgeva anche il tempio di Saturno oggi ne restano alcune colonne e un'iscrizione che parla dell'ultimo rifacimento nel 42 dopo cristo.

Isolati spiccano i tre fornici dell'arco di Settimio Severo eletto nel 203 dopo cristo per celebrare i dieci anni del suo impero, dietro l'arco si intravedono i rostri: le tribune da cui gli oratori tenevano i discorsi al popolo e la Basilica Giulia iniziata da Cesare e terminata da Augusto.

Fori Imperiali Roma - Cosa vedere

(fori imperiali: foro di Traiano)

Fori Imperiali: Foro di Cesare (46 A.C.)

(fori imperiali:foro di Cesare)

È Il Foro più antico voluto da Cesare per scopi di propaganda. Si compone di lunghi colonnati a doppie navate ai lati. In fondo al Foro c'è il tempio dedicato a Venere Genitrice, protettrice della Gens Iulia.

Fori Imperiali: Foro di Augusto (42 A.C)

(fori imperiali: foro di Augusto)

Adiacente al Foro di Cesare, Augusto fece costruire il suo foro ispirandosi a quello di Cesare, infatti è composto da una grande piazza rettangolare al cui centro vi era in origine la statua dell’imperatore su una quadriga. Il Tempio di Marte Ultore si trova alla fine della piazza. Nel Foro di Augusto si svolgevano le cause civili. il Foro di Augusto nacque per sciogliere un voto che Ottaviano aveva fatto alla vigilia della battaglia di Filippi.

Fori Imperiali: Foro di Nerva (75 D.C.)

Detto foro Transitorio fu realizzato dall’imperatore Domiziano, ma inaugurato dall’imperatore Nerva, era costituito da una lunga piazza contornata da colonne con capitelli, oggi sonno visibili 2 colonne che fanno da contorno in marmo bianco e capitelli corinzi.

Fori Imperiali: Foro di Traiano (95-105 D.C.)

(fori imperiali: colonna traiana nel foro di Traiano)

È il più imponente e grandioso dei fori di età imperiale e comprende oltre alla basilica, due biblioteche e i mercati traianei, l'enorme struttura absidata che ospitava scuole, tabernae, negozi. Nel foro si trova la Colonna Traiana, edificata nel 113 d.C. per celebrare le vittorie dell'imperatore sui Daci. Fin dal V sec. a.C. nei Fori Imperiali sorgeva anche il tempio di Saturno: oggi ne restano alcune colonne e un'iscrizione che parla dell'ultimo rifacimento, nel 42 d.C.

Isolati spiccano i tre fornici dell'Arco di Settimio Severo, eretto nel 203 d.C. per celebrare i dieci anni del suo impero. Dietro l'arco si intravedono i rostri (le tribune da cui gli oratori tenevano i discorsi al popolo) e la Basilica Giulia, iniziata da Cesare e terminata da Augusto.

 

Prezzi e Orari - Fori Imperiali Roma

(Fori imperiali Roma)

  • Il prezzo del biglietto intero è € 4,00 (€ 3,00 per il ridotto) la prenotazione è obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00);
  • Orari di apertura: dalle ore 8.30;
  • Giorni di apertura: tutti i giorni;
  • giorni di chiusura: il 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre.
  • Ogni prima domenica del mese, il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali sarà gratuita per tutti dalle ore 8.30 alle 16.30, con l’ultimo ingresso alle 15.30.

Fori Imperiali Roma - Come arrivare

I Fori imperiali si trovano nel centro storico della Capitale pertanto è consigliabile arrivare con i mezzi pubblici.

  • In metro: linea B della metropolitna dalla Stazione ferroviaria Termini o dalla stazione ferroviria Tiburtina scendendo alla fermata Colosseo 
  • In autobus: n. 175, 85,87, 84 e 810 che effettuano fermate lungo via dei Fori Imperiali.
  • A piedi: da Piazza Venezia è una piacevole passeggiata lungo via dei Fori Imperiali (15-20 minuti)

 

Fori Imperiali Roma - Dove Mangiare

  • Osteria Angelino - Cucina romana, informale a pochi metri dal Colosseo- Via Capo D'Africa 6
  • Bistrot Humus - Cucina Creativa, Via della Madonna dei Monti 109